News

Ragster: è la nuova New Beetle?


Avatar Redazionale , il 10/01/05

16 anni fa - L'uovo più famoso del mondo cambia forma.

L'uovo più famoso del mondo cambia forma, si schiaccia nella parte superiore e assume le forme bislunghe che probabilmente sfoggerà nella nuova versione. Ragster, come dice il nome, a metà tra Speedster e Ragtop, con un parabrezza basso e il tetto in tela.

LA STORIA SI RIPETE Sarà così la nuova New Beetle? Senza più quella forma inconfondibile che l'ha resa famosa in tutto il mondo? Probabilmente sì, se si guarda al passato. Nel 1994, quando a Detroit apparve per la prima volta la New Beetle concept, la linea del nuovo Maggiolino era già definita. E tutto lascia pensare che anche oggi la storia si ripeta. Basta con la forma a uovo quindi e via al futuro, fatto di linee più fresche, più originali e sportive che dovranno dare nuova linfa al modello che ha rivitalizzato l'immagine del Gruppo Vw, soprattutto negli Usa dove la New Beetle è un oggetto del desiderio molto più ambito che in Europa.

RAGSTER

Il nome, Ragster, un gioco di parole che combina lo stile delle speedster (roadster con un parabrezza ridotto al minimo) con la struttura delle spider, spiega la filosofia della nuova New Beetle: vettura molto yankee nei tratti, con il tetto schiacciato rispetto alla versione attuale, e una capote in tela che scorre sugli archi laterali (tipo Citroën Pluriel) fino a scoprire completamente l'abitacolo.

PIU BASSA

Base di partenza per l'operazione restyling è stata infatti la New Beetle Cabrio, a cui è stato tagliato il montante anteriore di circa 90 mm, che porta ad una altezza complessiva di 103 mm inferiore alla New Beetle standard, lasciando invariate tutte le altre misure.

SCHIACCIAMENTO

Vista da fuori l'immagine è quella di un maggiolino che ha preso una ciabattata sulla corazza, ma che miracolosamente si ritrova con la parte inferiore del corpo intatta. L'effetto ottico porta a pensare a una New Beetle più lunga della attuale, senza dubbio insolita per noi europei, ma anche più aggressiva. Una sensazione accentuata dall'assenza del montante centrale, che allunga la vista laterale dell'abitacolo, e dai cerchi in lega da 19 pollici, che esasperano l'effetto schiacciamento rendendo la New New Beetle estremamente cattiva.

DA QUATTRO A 2+2

All'interno si riduce lo spazio per chi viaggia dietro, tanto da definire la nuova New Beetle una 2+2. Fondamentalmente l'abitacolo non cambia molto rispetto alla versione odierna: tranne il volante di nuova foggia, con il comando di apertura e chiusura del tetto sulle razze, e la presenza dello specchietto retrovisore sul cruscotto, la disposizione degli strumenti e dei comandi radio e climatizzatore sono le stesse di oggi.

DUBBI

Sotto il cofano c'è spazio per tutta la gamma di motori del Gruppo VW, sia benzina sia diesel, ma nessuna decisione su quali inserire è stata presa a tutt'oggi. Così come la decisione o meno di metterla in produzione. Vista l'esperienza precedente (quattro anni per passare dalla concept alla produzione, dal 1994 al 1998) dovremmo aspettarci la Ragster per il 2009. Sempre che in Vw non decidano di intervenire prima.
Pubblicato da Gilberto Milano, 10/01/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox