Anteprima

Volkswagen Beetle 2012, 33 nuove foto in HD


Avatar Redazionale , il 11/07/11

10 anni fa - Le nuove foto della Volkswagen Beetle 2012

Le nuove foto ufficiali in alta definizione, e i primi dati del nuovo Volkswagen Beetle.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI SHANGHAI 2011, composto da 16 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI SHANGHAI 2011 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

RITORNO ALLE ORIGINI Prime immagini ufficiali della nuova Volkswagen Beetle. Foto che confermano al 100% le indiscrezioni che volevano la Volkswagen Beetle 2012 più unisex rispetto alla New Beetle attuale, che ha invece una marcata femminilità. La nuova generazione si distingue in particolare per l’andamento più piatto del padiglione, che si abbassa di circa un centimetro e ha una forma meno a bolla, e per il taglio del montante posteriore più simile a quello del Maggiolino vecchia maniera. La nuova conformazione del tetto rende la zona posteriore dell’abitacolo più vivibile e aumenta soprattutto lo spazio disponibile in altezza. Lancio commerciale previsto per il prossimo novembre.

PER TUTTI I GUSTI Con la larghezza che aumenta di circa 9 centimentri, l’insieme ha un’immagine più sportiva, che in questi primi scatti viene accentuata dalla presenza di uno spoilerino alla base del lunotto e di cerchi da 19”, che caratterizzeranno poi solo le versioni più prestanti. La Volkswagen Beetle 2012 debutterà sul mercato americano a settembre per poi approdare in Europa con un mesetto circa di ritardo.

NUMERI CRESCENTI Le misure esatte del Beetle sono 418x183x149 centimetri. Oltre che in largo, dunque, il maggiolino lievita pure in lunghezza e in altezza, inducendo a sperare in un conseguente aumento dell’abitabilità (punto debole del vecchio modello), a maggior ragione se anche il passo, portato a 259 centimetri, fa segnare un +7 nel passaggio generazionale. Ad aumentare la sensazione di spaziosità interna contribuirà anche tetto panoramico molto più largo del precedente. Il bagagliaio è aumentato da 209 a 310 litri di volumetria.

VEDI ANCHE


MUSICA, MAESTRO! Per gli interni del Beetle arrivano anche dotazioni specifiche, come un cassetto portaoggetti supplementare sul lato del passeggero, un nuovo volante (disponibile anche nella versione sportiva con le razze verniciate di bianco), stereo e navigatori dedicati. Di serie c’è un impianto RCD 310 con 8 altoparlanti, ma volendo si può optare per il più evoluto RCD 510 o per un impianto appositamente realizzato dalla Fender (al quale si può abbinare una specifica illuminazione dell’abitacolo). Il navigatore può avere invece uno schermo da 5’’ o da 6,5’’ (l’RNS 510): quest’ultimo legge anche i DVD e vanta un hard disk da 30 giga.

MOTORI Il nuovo maggiolino avrà tre allestimenti: Beetle, Design e Sport. VW non ha ancora reso note le specifiche di ciascuno di questi, né la dotazione di serie completa del nuovo maggiolino, con relativi prezzi. In compenso è già nota la lineup di motori prevista per l’Europa, che in totale annovera cinque unità: due a gasolio, tre a benzina. Tutti, a richiesta, si possono abbinare al cambio DSG.

TRE PIU’ DUE La scelta a benzina è tra il 1.2 da 105 cavalli, il 1.4 da 160 cavalli e il 2.0 TSI da 200 cavalli. Il 1.4 TSI, se abbinato al cambio a doppia frizione a 7 rapporti, dichiara consumi nell’ordine dei 5,9 litri ogni 100 km. Chi invece preferisca buttarsi sulle più parche motorizzazioni a gasolio ha solo due opzioni: il 1.6 TDI da 105 cavalli o il 2.0 TDI da 140 cv e 320 Nm di coppia massima. Al più piccolo dei diesel, secondo quanto dichiarato da VW, possono bastare 4,3 litri di carburante per percorrere 100 km.

SPECIAL ONES A fianco degli allestimenti di serie, Volkswagen lancerà in America e in Europa anche due versioni speciali del Beetle chiamate “Black Turbo” e “White Turbo”. Saranno caratterizzate da livree specifiche, la prima con una verniciatura Deep Black, la seconda con due tonalità di bianco. Basate sulla Beetle con motore 2.0 TSI da 200 cavalli, si riconoscono anche per dettagli estetici specifici come la scritta “Turbo” sulle fiancate e i cerchi “Tornado” di colore opposto alla carrozzeria; nella fattispecie quelli della “White Turbo” sono neri al pari delle calotte specchi, mentre sulla gemella nera tutti questi dettagli diventano bianchi. All’interno, plancia, pannelli delle portiere e volante sono in tinta con la carrozzeria.


Pubblicato da Paolo Sardi, 11/07/2011
Gallery
Salone di Shanghai 2011
Logo MotorBox