Anteprima

Volkswagen Beetle R


Avatar Redazionale , il 17/11/11

9 anni fa - La Volkswagen Beetle R anticipa il prossimo Maggiolino tuttopepe

Nella gamma del Maggiolino spunterà presto una versione tuttopepe. Quali saranno i suoi contenuti lo svela la Volkswagen Beetle R Concept, già protagonista a Francoforte e ora vedette anche del Salone di Los Angeles.

A VOLTE RITORNANO Chi si aspettava di vedere al Salone di Los Angeles una versione ipervitaminizzata del Maggiolino resterà forse deluso. Al posto di una macchina di serie, i vertici di Wolfsburg hanno portato alla kermesse californiana il prototipo Volkswagen Beetle R già esposto a Francoforte a settembre. A voler vedere comunque il bicchiere mezzo pieno, l’insistere su questa show car la dice lunga sul fatto che l’arrivo della macchina sia ormai solo una questione di tempo. E si può scommettere che, quando sarà nelle concessionarie, il Maggiolino tuttopepe non sarà diverso dalla Volkswagen Beetle R Concept, anche perché si tratta di un mezzo che bada al sodo, senza tanti effetti speciali, per risultando riconoscibile già a prima vista.

VEDI ANCHE



MOSTRA I DENTI Gli elementi distintivi si concentrano soprattutto nel frontale e nella coda. Partendo dal muso, spicca il nuovo fascione, con tre grandi prese d’aria utili a rinfrescare le idee al motore e ai freni e con un affilato spoilerino inferiore. Nella zona posteriore i riflettori sono invece per l’alettone maggiorato e per i quattro terminali di scarico che spuntano minacciosi ai lati del diffusore. Se la Volkswagen Beetle R Concept sembra più spallata non è solo un’illusione ottica: i parafanghi e i paraurti si allargano di 3 cm, anche per dare un tetto ai cerchi Talladega da 20” a cinque razze tripartite, dietro ai quali fanno capolino pinze freno blu.

FUMO E ARROSTO Un tocco particolare viene anche dall’abbondanza di dettagli in nero lucido che spiccano sulla carrozzeria Serious Gray. Di questo colore sono le già citate prese anteriori, le coppe degli specchi, i bordi delle appendici aerodinamiche e il tetto, oltre a diversi dettagli nell’abitacolo, come la fascia che orna la plancia. A livello di arredi, però, il maggior potere ipnotico è esercitato dal cruscottino supplementare con i tre indicatori che troneggia al centro della scena e dai sedili sportivi rivestiti in morbida nappa con cuciture blu. Quanto al motore, la Volkswagen Beetle R Concept monta una variante da ben 270 cv del celebrato due litri TFSI, accreditato anche di 350 Nm di coppia. A fargli da spalla c’è il cambio robotizzato a doppia frizione e a sette marce DSG.


Pubblicato da Paolo Sardi, 17/11/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox