Autore:
Luca Cereda

GIOCHI DI PAROLE Non serve certo un campione del paroliere per capire cosa frulli nella testa di Volkswagen, che al motor show di San Paolo, appena aperto, ha esibito questa Taigun Concept, suv piccolo nella taglia (siamo abbondantemente sotto i 4 metri) e nel motore (lo spinge un 1.0 da 110 cavalli che non ha ancora visto la produzione)

SQUADRA E RIGHELLO Tralasciando gli anagrammi, infatti, basta ricordare che la baby-suv di VW, la Tiguan, è attesa a breve al salto generazionale. E un primo assaggio di come – probabilmente- sarà il suop stile ce lo fornisce direttamente la Volkswagen Taigun Concept, dal look scuola De Silva e il corpo scolpito nei punti giusti per sfoggiare robustezza e presenza, accentuata da cerchi da 17’’ gommati spessi. Tutto questo nonostante le sue dimensioni siano ultracompatte (386x173x157 cm), malgrado il passo, in relazione alle misure, sia tutt’altro che corto: 247 cm a tutto vantaggio dell’abitabilità interna.

PICCOLO E’ BELLO E’ una Tiguan per quattro (ospiti), quella prefigurata dalla Taigun concept, compatta e leggera – basti pensare che questo prototipo pesa 985 chili. Il downsizing non riguarda però solo le dimensioni: la Taigun si esibisce in Brasile con un tre-cilindri 1.0 TSI da 110 cv e 175 Nm di coppia a 1500 giri/min, capace di spingerla da 0-100 km/h in 9.2 secondi. Piccolo è bello, insomma, in tutti i sensi. E tre sembra diventato il nuovo numero perfetto… di cilindri.  


TAGS: volkswagen concept car taigun 5 suv non in italia