Autore:
Roberto Tagliabue

IN ARRIVO Come preannunciato in occasione del test del Mercedes Sprinter, nel 2014 è previsto l’arrivo della nuova coppia Vito/Viano. Mercedes-Benz, comincia a farci vedere le prime immagini, che riguardano i sontuosi interni di quella che si appresta a sostituire la versione autovettura, che prenderà il nome di Mercedes Classe V.

PELLE, LEGNO…  I materiali pregiati fanno bella presenza nei nuovi interni del Mercedes Classe V, la pelle, a detta di Mercedes cucita artigianalmente, non si limita a ricoprire i sedili, ma si propaga dalla plancia agli interni porta, inframezzata da una striscia di legno, che trasmette quella sensazione di calda accoglienza.

… E GRANDE SCHERMO Al centro della plancia del Mercedes Classe V spicca il grande schermo del sistema di infotainment, che dalla zona centrale in legno si stacca e si protende verso l’alto. L’interfaccia principale per i comandi del sistema, oltre al controller girevole, è il volante, rivestito in pelle (di serie) con i sui 12 tasti multifunzione. Completano l’eleganza dell’opera, seguendo la tendenza degli ultimi modelli della Stella, le bocchette di aerazione rotonde.

TRE PER UNO Sono tre i sistemi di infotainment previsti per la nuova Mercedes Classe V: di serie l’Audio 20 USB, per passare all’Audio 20 CD e, infine la versione top di gamma COMAND Online, costituita da un sistema multimediale integrato con navigazione su disco fisso da 80 GB, lettore DVD, accesso a Internet e numerose funzioni supplementari. L’ultima generazione del COMAND Online fornirà visualizzazioni realistica delle cartine, ma anche utili App, e un profilo Bluetooth supplementare (per accedere a Internet tramite il proprio telefonino) oltre alla ricezione in tempo reale delle info sul traffico.

QUEL CHE NON SI VEDE Tra le cose che non si vedono, ci sarà il nuovo impianto di climatizzazione THERMOTRONIC, in grado non solo di fornire la giusta temperatura a tutto l’interno, ma anche in grado di dividere in parecchie zone il grande abitacolo. Anche il lunotto, che si potrà aprire separatamente, permetterà l’accesso al vano di carico anche negli spazi angusti, dove non si riesce ad aprire interamente il portellone.

IN ATTESA Aspettiamo, quindi, di vedere quanto prima anche l’aspetto esteriore della nuova Mercedes Classe V, oltre che del fratello furgone, che sostituirà il Vito, atteso anch'esso a breve.


TAGS: prossimamente mercedes stella monovolume classe v