Luglio 2021, mercato auto in ribasso. Le vendite per motorizzazioni
Mercato auto

Mercato auto, -20% anche a luglio. La ripresa non vuole arrivare


Avatar di Claudio Todeschini , il 02/08/21

1 mese fa - Luglio 2021, mercato auto in ribasso. Le vendite per motorizzazioni

La mancanza di incentivi (al via da agosto) pesa sul mercato del nuovo. Storico sorpasso delle auto ibride, più vendute di quelle a benzina

LUGLIO IN ROSSO Puntuali come ogni mese arrivano i dati di vendita delle auto nuove, e non sono incoraggianti: a luglio 2021 sono state immatricolate solo 110.292 vetture, contro le 136.768 unità registrate nello stesso mese dello scorso anno, quello della pandemia, con un calo del -19,4%. Se confrontato con il mese di luglio 2019, il calo è ancora superiore: - 28,1%. Da inizio anno c’è un aumento del 38% rispetto al 2020, e un -19,5% rispetto al 2019. 

Mercato auto luglio 2021: -19,4% Mercato auto luglio 2021: -19,4%

LE DICHIARAZIONIIl risultato negativo di luglio, oltre ad essere rappresentativo di un mese in cui ancora si attendeva il rifinanziamento degli incentivi della fascia 61-135 g/km di CO2, deriva anche dal confronto con un luglio 2020 che, pur avendo chiuso a -11%, dava i primi segni di recupero rispetto alle pesantissime flessioni dei mesi precedenti”, ha commentato Paolo Scudieri, Presidente di ANFIA, Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica.

SPERIAMO IN AGOSTO La situazione dovrebbe migliorare già a partire dal prossimo mese, o così almeno si augura ANFIA (e non solo), grazie al rifinanziamento degli incentivi - qui il nostro speciale - nella fascia 61-135 g/km di CO2, e che coinvolge le vetture ibride a basso impatto ambientale. 

VEDI ANCHE



SORPASSO STORICO Continua il calo delle nuove immatricolazioni di auto esclusivamente a benzina e gasolio: quest’ultimo perde quota per il sesto mese di fila, assestandosi al 22,4% del mese, e al 23,7% dall’inizio dell’anno (contro il 35,1% nello stesso periodo del 2020). Dopo il sorpasso nei primi mesi nei confronti delle auto a gasolio, le ibride non ricaricabili (MHEV e HEV) superano per la prima volta anche le auto a benzina, che perdono il 42,5% e si assestano al 27,6% di quota mensile, e al 31,7% nei primi sette mesi del 2021.

MERCATO A CORRENTE Le immatricolazioni delle vetture ad alimentazione alternativa rappresentano esattamente la metà del mercato a luglio 2021, con una crescita del 65,1%. Le auto elettrificate - ibride ed elettriche - rappresentano più di un terzo del mercato complessivo (quasi il 40% nel mese): le ibride non ricaricabili aumentano dell’86,7% e arrivano a una quota complessiva del 29,4% del mese, e del 27,6% da inizio anno. Le ricaricabili (ibride plug-in ed elettriche pure) crescono del 207% e raggiungono il 10,3% di quota a luglio, e l’8% da inizio anno (rispettivamente 5,7% per le plug-in e il 4,6% per le elettriche). Stabile la quota delle autovetture a gas, che rappresentano il 10,4% del mercato di luglio: cresce il GPL, continua a scendere il metano.

TOP TEN Ecco la classifica delle auto più vendute in Italia nel mese di luglio

  1. Fiat Panda
  2. Jeep Compass
  3. Lancia Ypsilon
  4. Fiat 500
  5. Fiat 500X
  6. Toyota Yaris
  7. Volkswagen T-Cross
  8. Jeep Renegade
  9. Dacia Sandero
  10. Ford Puma

Fiat Panda Cross Fiat Panda Cross

Per quanto riguarda i dati da inizio anno, la classifica delle prime dieci posizioni è così composta:

  1. Fiat Panda
  2. Fiat 500
  3. Lancia Ypsilon
  4. Toyota Yaris
  5. Fiat 500X
  6. Jeep Renegade
  7. Ford Puma
  8. Citroen C3
  9. Volkswagen T-Roc
  10. Opel Corsa

LA CLASSIFICA PER CARROZZERIA Utilitarie e citycar rappresentano il 36% del mercato, le medie tengono il 10% (calo del 42%), mentre i SUV continuano a dominare con il 48,5% di venduto (SUV piccoli: 23,1%, SUV compatti: 19,2%, SUV medi: 5%, SUV grandi: 1,3%). Fanalino di coda le monovolume con il 2%, le sportive e di lusso che hanno il 1,2%.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 02/08/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox