Anteprima

Audi R8 LMX


Avatar di Luca Cereda , il 09/05/14

7 anni fa - Una R8 nata per vederci lungo

Una R8 nata per vederci lungo, grazie a proiettori a raggi laser di serie. L'Audi R8 LMX sarà prodotta in soli 99 esemplari

99 POSSONO Novantanove R8 speciali, prodotte in serie limitata, si affacciano sul mercato per tenere a battesimo un’inedita tecnologia: proiettori a raggi laser capaci di generare un cono di luce lungo il doppio rispetto ai fari a led, per la prima volta di serie su questa Audi R8 LMX.

VEDI ANCHE



PIU’ CAVALLI Il suo segreto è un piccolo modulo laser, molto potente però, che si attiva a partire da una velocità di 60 km/h e integra gli abbaglianti a Led garantendo maggiore visibilità e, quindi, sicurezza. Oltre alla vista lunga, l’Audi R8 LMX ha anche un cuore un po’ più generoso (ma non è che lo sforzo sia granché) di qualsiasi altra R8: i suoi 570 cv sono 10 in più della R8 GT e 20 in più della R8 “normale” nella sua declinazione più potente. Disponibile solo in versione coupé, accelera da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi.

NEL BLU DIPINTO DI BLU Upgrade tecnologico, ritoccatina ai cavalli, ma anche l’occhio vuole la sua parte, e allora l’Audi R8 LMX si fa riconoscere nella massa con una serie di caratterizzazioni estetiche. La verniciatura, innanzitutto, è di un inedito blu, ripreso nell’abitacolo da accenti dello stesso colore nella tappezzeria e nella selleria (in pelle Nappa con motivi a rombi). Completano il quadro orpelli aerodinamici in CFRP, modanature matte carbon nella cabina di comando e inserti in alluminio. Compresa l’immancabile placchetta che certifica la serie limitata.


Pubblicato da Luca Cereda, 09/05/2014
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox