Motomondiale, la cronaca del Gran Premio d'Austria 2022 della classe Moto3
MotoGP 2022

Moto3 Austria 2022: impresa Sasaki! Il pilota di Biaggi rimonta dalla 22° e vince!


Avatar di Simone Valtieri , il 21/08/22

1 mese fa - Ayumu Sasaki trionfa rimontando dalla 22° posizione! Male gli italiani

Ayumu Sasaki trionfa al Red Bull Ring rimontando dalla 22° posizione in cui era precipitato dopo due long-lap penalty! Male gli italiani
Benvenuto nello Speciale MOTOGP AUSTRIA 2022, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP AUSTRIA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

SUPER SASAKI! Lo manda Max Biaggi: Ayumu Sasaki, pilota Husqvarna del team Sterilgarda Racing del campione romano, compie un vero capolavoro, e nonostante due long-lap penalty precipita in 22° posizione e poi rimonta fino a vincere il Gran Premio d'Austria a suon di record della pista, con giri più veloci rispetto anche alla pole position. Sasaki trionfa davanti al connazionale Suzuki, che tiene alto i colori del team Leopard visto un opaco Foggia finito solo in 12° posizione. Sul podio sale anche lo spagnolo Munoz, che dopo due cadute all'ultimo giro vede finalmente il traguardo e beffa il turco Oncu sulla linea. Quinto il leader del mondiale Sergio Garcia, che guadagna 2 punticini sul compagno del team GasGas Izan Guevara. Gara da dimenticare per gli italiani: già detto di Foggia, Nepa è 15°, Rossi 19°, Bartolini 20° e Migno penalizzato per aver fatto cadere Tatay. 

LA GARA Allo spegnimento dei semafori scatta bene il poleman Holgado ma chi fa meglio di tutti il primo giro è Tatsu Suzuki, che dalla settima posizione balza sulle prime posizioni e si prende la testa all'inizio del secondo. A superarlo sarà poco dopo Ayumu Suzuki, su cui però gravano due long-lap penalty per aver fatto cadere Garcia lo scorso GP di Gran Bretagna, e così il giapponese del team di Biaggi precipita oltre la 20° posizione pur avendo il passo più veloce. Davanti intanto si alternano vari piloti tra cui Munoz, Suzuki, Oncu e Guevara, mentre Dennis Foggia inizialmente fa fatica, pur restando nella top ten. Oncu viene messo sotto investigazione per il taglio della chicane e scivola dalle prime posizioni. Provano via via a staccarsi gruppetti ma le scie portano a un continuo ricongiungimento. Gli altri italiani in lotta per la top ten sono Nepa e Migno, mentre Rossi scivola nelle retrovie e prende anche un long-lap penalty che lo mette del tutto fuori gioco. Chi impressiona è comunque Ayumu Sasaki che risale a una velocità doppia rispetto agli altri e in pochissimi giri, quando ne mancano 15 al termine, torna addirittura nella top ten! Mentre cade Tatay dopo un contatto con Migno (che viene sanzionato) e Foggia esce dalla top ten, Sasaki risale in ottava posizione e da solo si incarica di andare a riprendere il gruppetto di testa, che nel frattempo ha guadagnato un secondo circa sugli inseguitori. Il giapponese abbassa il record della pista e salta come birilli Moreira, Holgado, Munoz, Garcia, Oncu, Suzuki e Guevara, prendendosi la testa della gara a 11 giri dal termine! Sasaki riesce poi a mantenere agevolmente il comando con il solo connazionale Suzuki in grado di seguire il suo ritmo. I due riescono a scavare un piccolo solco su un gruppo di 8 piloti, di cui non fa parte Foggia. Gli otto inseguitori diventano sette a 7 giri dal termine perché cade Masià con Foggia che rientra così virtualmente in top ten. Provano a riportarsi sui due di testa Oncu e Munoz, che a 5 giri dal termine vedono i due battistrada. Ma mentre i due agganciano Suzuki, Sasaki prova ad andarsene ma senza fortuna a causa delle tante scie. Cominciano gli ultimi due giri con i primi quattro compatti e un secondo gruppetto di quattro con i big Garcia e Guevara. All'inizio dell'ultimo giro Sasaki è primo, Suzuki prova a ogni staccata a passarlo ma non ci riesce, anzi Sasaki allunga e va a vincere in solitaria! Suzuki riesce a tenere a bada Munoz e Oncu e i primi quattro terminano così! Quinto Sergio Garcia che guadagna due punticini su Guevara, settimo. Solo 12° Foggia, con Nepa 15° unico altro italiano a punti.

VEDI ANCHE



Ordine d'arrivo GP Austria 2022 - Classe Moto3

Classifica Mondiale Moto3 dopo il GP Austria 2022

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Sergio GARCIA GasGas SPA 193
2 Izan GUEVARA GasGas SPA 188
3 Dennis FOGGIA Honda ITA 144
4 Ayumu SASAKI Husqvarna JPN 138
5 Jaume MASIA KTM SPA 127
6 Deniz ÖNCÜ KTM TUR 127
7 Tatsuki SUZUKI Honda JPN 114
8 Andrea MIGNO Honda ITA 84
9 Carlos TATAY CF Moto SPA 70
10 Xavier ARTIGAS CF Moto SPA 64
11 Kaito TOBA KTM JPN 63
12 Ryusei YAMANAKA KTM JPN 62
13 Daniel HOLGADO KTM SPA 56
14 Riccardo ROSSI Honda ITA 54
15 Diogo MOREIRA Honda BRA 54
16 David MUNOZ KTM SPA 48
17 John MCPHEE Husqvarna GBR 40
18 Ivan ORTOLA KTM SPA 38
19 Stefano NEPA KTM ITA 30
20 Adrian FERNANDEZ KTM SPA 29
21 Elia BARTOLINI KTM ITA 23
22 Joel KELSO KTM AUS 22
23 Scott OGDEN Honda GBR 20
24 Matteo BERTELLE KTM ITA 16
25 Lorenzo FELLON Honda FRA 11
26 Mario AJI Honda INA 5
27 Taiyo FURUSATO Honda JPN 0
28 Alberto SURRA Honda ITA 0
29 Ana CARRASCO KTM SPA 0
30 David SALVADOR Husqvarna SPA 0
31 Syarifuddin AZMAN Honda MAS 0
32 Luca LUNETTA KTM ITA 0
33 Gerard RIU MALE KTM SPA 0
34 Joshua WHATLEY Honda GBR 0
35 Nicola Fabio CARRARO KTM ITA 0
36 Jose Antonio RUEDA Honda SPA 0
37 Marc GARCIA KTM SPA 0
38 David ALONSO GasGas SPA 0

Pubblicato da Simone Valtieri, 21/08/2022
Tags
Gallery
MotoGP Austria 2022
Logo MotorBox