MotoGP Austria 2022, la cronaca e i risultati delle FP1 di Spielberg
MotoGP 2022

MotoGP Austria 2022, altro che chicane! Ducati subito veloce nelle FP1 con Miller


Avatar di Simone Valtieri , il 19/08/22

1 mese fa - Miller mette tutti in riga nelle FP1 sulla rinnovata pista di Spielberg

Jack Miller mette tutti in riga nella prima sessione di prove libere sulla rinnovata pista di Spielberg. Il ducatista rifila 6 decimi a Zarco e 8 a Mir
Benvenuto nello Speciale MOTOGP AUSTRIA 2022, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP AUSTRIA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

JACK COME SEMPRE Chi pensava che la nuova chicane inserita a metà tra curva 1 e curva 3 potesse penalizzare la Ducati, potrebbe cominciare a ricredersi dopo la prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Austria. Certo, una rondine non fa primavera, ma piazzare tre moto su quattro davanti a tutti è un buon indizio di competitività della moto di Borgo Panigale anche sul nuovo layout del Red Bull Ring. Il più bravo di tutti è stato Jack Miller, come sempre tra i migliori quando la pista non è del tutto asciutta, e infatti le libere sono iniziate su un tracciato quasi del tutto bagnato che è andato via via asciugandosi nel corso della sessione. Il ducatista ha fermato i cronometri sul tempo di 1'30''756 (di fatto il nuovo record della pista), 618 millesimi meglio del compagno di marca Johann Zarco e 820 del suzukista Joan Mir. Quarto posto per un'altra Ducati, quella di Jorge Martin, a 860 millesimi dal battistrada.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio d'Austria

PECCO E ALEIX INDIETRO I protagonisti del mondiale si sono tutti un po' nascosti nel corso delle FP1, con Fabio Quartararo comunque sempre nelle posizioni di vertice, quinto con la sua Yamaha a un secondo circa da Miller. Enea Bastianini, quarto nel mondiale, è due decimi e quattro posizioni più indietro, nono, alle spalle anche di Rins (Suzuki), Brad Binder (KTM) e Taka Nakagami (Honda), mentre per trovare Francesco Bagnaia (Ducati) e Aleix Espargarò (Aprilia), rispettivamente 3° e 2° nella classifica iridata, bisogna scendere fino alla 16° e 17° posizione a circa 1''8 da Miller. Ovviamente sono tempi che lasciano il tempo che trovano, con una pista in rapido asciugamento e piloti che hanno deciso di risparmiarsi in vista di FP2 e FP3. Se dovesse però piovere in entrambi i casi, il decimo e ultimo a passare in Q2 sarebbe Andrea Dovizioso, bravo a strappare l'ultimo posto utile virtuale con la sua Yamaha, in quello che è il suo penultimo weekend in carriera prima del ritiro. Gli altri italiani: Bezzecchi 12°, Morbidelli 15°, Di Giannantonio 19°, la wild card Savadori 21° e Marini 22°.

 

Pubblicato da Simone Valtieri, 19/08/2022
Tags
MotoGP Austria 2022
Logo MotorBox