MotoGP Austria 2022, la cronaca e i risultati delle FP2 di Spielberg
MotoGP 2022

MotoGP Austria 2022, FP2 comanda Zarco! Otto moto italiane nei dieci


Avatar di Simone Valtieri , il 19/08/22

1 mese fa - Tre Ducati davanti nelle FP2 del Red Bull Ring con Zarco, Miller e Martin

Tre Ducati davanti nelle FP2 del Red Bull Ring con Zarco, Miller e Martin poi la Yamaha di Quartararo. Quinto "Pecco" Bagnaia davanti a tre italiani
Benvenuto nello Speciale MOTOGP AUSTRIA 2022, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP AUSTRIA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TANTA ITALIA Non proprio un monologo Ducati, ma quasi: questa è stata la seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Austria, graziata dalla pioggia che si è affacciata timidamente solo nel finale. Per questo motivo, se domattina dovesse esserci maltempo, la classifica di oggi sarebbe già qualificante per la Q2 e nella top ten ci sono otto moto italiane e quattro piloti del Belpaese. Il migliore di tutti è stato Johann Zarco con la Ducati del team Pramac, bravo a beffare, rispettivamente per 24 e 29 millesimi, i compagni di moto e di squadra, Jack Miller e Jorge Martin. Nello stesso decimo c'è anche Fabio Quartararo con la Yamaha, staccato di appena 40 millesimi. Ma tra i virtuali qualificati ci sono altri quattro italiani, tutti su Ducati: ''Pecco'' Bagnaia, Luca Marini, Marco Bezzecchi ed Enea Bastianini, con ritardi compresi tra 160 e 229 millesimi e con quest'ultimo che si è visto cancellare due giri buoni per bandiere gialle e track limits prima di raccogliere il tempo utile al terzo tentativo.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio d'Austria

KTM IN DIFFICOLTÀ Gli ultimi due in top ten sono Maverick Vinales con la sua Aprilia e Brad Binder con la KTM, che per una manciata di millesimi ha messo fuori Aleix Espargarò, secondo del mondiale e 9° moto italiana su 11. 12° la prima delle Honda, quella di Taka Nakagami, mentre solo 13° e 15° le Suzuki di Rins e Mir che erano stati protagonisti per tutta la sessione, non trovando il tempo nel finale. 14° Pol Espargaro, sotto gli occhi vigili di Marc Marquez nel box. Il pilota spagnolo ha firmato la prossima stagione per il team GasGas con KTM, un ritorno all'ovile per il pilota spagnolo ma rientrando dalla porta di servizio della casa che qui corre tra le mura di casa, per l'appunto, ma che oggi ha visto più cadute che risultati. Oliveira, Gardner e Fernandez, infatti sono tutti finiti a terra e occupano gli ultimi posti della graduatori. Per quanto riguarda i piloti italiani restanti, sono tutti dal 17° al 20° posto: Franco Morbidelli (Yamaha), Andrea Dovizioso (Yamaha), Fabio Di Giannantonio (Ducati) e Lorenzo Savadori (Aprilia).


Pubblicato da Simone Valtieri, 19/08/2022
Tags
MotoGP Austria 2022
Logo MotorBox