Autore:
Giulia Fermani

GODITI IL VIAGGIO Tutte le strade - si sa - portano a Roma ma per il nuovo TomTom Rider la città eterna è invece il punto di partenza. Questo navigatore è stato infatti presentato al Motodays di Roma e da qui inizia idealmente la sua avventura, che lo vedrà accompagnare per tutte le strade del mondo i motociclisti con la vocazione da globetrotter. Il TomTom Rider 2015 ha un look aggiornato ed è studiato ad hoc per migliorare l’esperienza di viaggio in moto, dato che - tra le altre cose - sa consigliare i percorsi più suggestivi.

UN ALLEATO INTERATTIVO Secondo un diffuso modo di dire, “un amico è quello che ti sconsiglia di fare cose avventate, un vero amico è quello che le fa con te”. Beh, TomTom Rider fa di più, non solo ti accompagna nelle tue avventure più adrenaliniche, ti consiglia anche il modo per godertele di più! Ecco dunque che, una volta individuata la meta, basta selezionarla sulla mappa del nuovo TomTom Rider per ottenere suggerimenti sul percorso più emozionante per raggiungerla: se nel tragitto ci sono strade sterrate, curve strette che si snodano sulle cime più alte o percorsi panoramici mozzafiato, TomTom te lo dice.  Grazie poi alla possibilità di caricare il tragitto prescelto sul proprio pc (e, di rimando, le mappe in GPX potranno essere importante da pc a navigatore), avrete la possibilità di vivere virtualmente il vostro viaggio ancora prima di montare in sella e, perché no, condividerlo con gli amici appassionati. Possibilità che si estende, al rientro a casa, accedendo alle statistiche raccolte durante il viaggio, che includono la distanza percorsa, la velocità media tenuta durante il tragitto e i tempi di percorrenza.

ANCORA PiU’ ROBUSTO Durante i viaggi in moto, può capitare che il meteo faccia brutti scherzi. Per questa ragione TomTom ha rivisto non solo le funzionalità del suo navigatore, ma anche la struttura esterna, per metterla in condizione di resistere anche alle condizioni di marcia più stressanti. Per questa ragione è stato reso più robusto e, soprattutto, waterproof, senza andare a discapito del design elegante. Una staffa rotante, poi, potrà essere utilizzata per tenere d’occhio l’andamento delle curve sfruttando la vista verticale. Lo schermo è studiato per l’utilizzo con i guanti e la funzione Bluetooth trasmette le istruzioni direttamente a un auricolare per consentire una guida più sicura.


TAGS: tomtom rider navigatore roma motodays