W-Series, ecco la griglia di partenza della stagione 2
W-Series 2020

W-Series, annunciata la griglia di partenza della stagione 2


Avatar di Salvo Sardina , il 21/10/19

2 anni fa - La W-Series annuncia la entry list dopo i test di Almeria. Chadwick c'è

La W-Series, il campionato 100% al femminile, annuncia la prima entry list dopo i test di Almeria. Chadwick difenderà il titolo

Benvenuto nello Speciale W-SERIES 2020, composto da 14 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario W-SERIES 2020 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ENTRY LIST In seguito ai tre giorni di test di selezione andati in scena il mese scorso sul circuito di Almeria, Spagna, l'organizzazione della W-Series ha annunciato una entry list quasi definitiva per la seconda edizione del campionato di Formula 3 interamente al femminile. Sei i nomi delle nuove partecipanti, che si vanno ad aggiungere alle dodici ragazze a cui è stato garantito l'accesso in base alla classifica del campionato passato.

ANCORA CHADWICK La lista è innanzitutto guidata da Jamie Chadwick, che dunque tornerà sulla griglia della W-Series per difendere il proprio titolo e per guadagnare i preziosi punti di Super Licenza che verranno messi in palio nel 2020 per la prima volta. L'inglese aveva suggerito di voler tentare il passaggio nella FIA Formula 3, ma di non avere il budget necessario per un team di rilievo nonostante il ricco montepremi della W-Series.

VOLTI NUOVI E VOLTI CONOSCIUTI Anche Beitske Visser, vice-campionessa della stagione passata, farà il suo ritorno nella categoria femminile, seguita dalle probabili contendenti al titolo Alice Powell, Marta Garcia e Emma Kimilainen. Vicky Piria sarà ancora l'unica italiana in griglia. Dopo una rigorosa analisi di comparazione dati tra le quattordici partecipanti ai testi spagnoli sono emersi i nomi di Ayla Agren, Abbie Eaton, Belen Garcia, Nerea Marti, Irina Sidorkova e Bruna Tomaselli.

VEDI ANCHE



BUONA LA SECONDA Ayla Agren e Bruna Tomaselli colgono dunque la seconda occasione dopo essere state escluse dalle selezioni per la stagione inaugurale. La Agren, norvegese venticinquenne, è reduce da alcune stagioni di inattività imposte dall'insufficienza economica ma vanta nel palmarès un titolo nella F1600 statunitense, parte del programma Road to Indy. L'ottima stagione di Bruna Tomaselli si conclude dunque con il prezioso annuncio, dopo un ottavo posto nella competitiva US F2000.

DALLE GT ALLE FORMULA Divenuta celebre al grande pubblico grazie alla sua partecipazione al programma televisivo "The Grand Tour", la ventisettenne britannica Abbie Eaton conquista un posto in griglia che aveva il sapore dell'ultima chance in carriera. Per Abbie Eaton, il test di Almeria rappresentava la primissima esperienza di vetture formula, dopo un passato coronato di vittorie nelle serie GT.

GIOVANISSIME DALLA SPAGNA La formula 4 iberica si conferma fucina di ottimi talenti femminili: dopo Marta Garcia, arrivano ora tutte e tre le attuali partecipanti della categoria propedeutica spagnola Belen Garcia, Nerea Marti e Irina Sidorkova. Sidorkova, con i suoi sedici anni, sarà la più giovane pilota di sempre in W-Series. La teenager moscovita supportata dal programma SMP Racing corona il sogno della W-Series alla seconda stagione di monoposto, dopo aver coniugato nel 2019 la partecipazione alla F4 spagnola e russa.

LEGGE FUORI, MA... Tra le escluse di rilievo, l'espertissima Katherine Legge e Michelle Gatting. L'organizzazione del campionato ha sottolineato che ai 18 nomi annunciati si aggiungeranno due ulteriori piloti, che porteranno la griglia della W-Series dalle 18 alle 20 vetture in pista. È possibile che i due ultimi sedili verranno assegnati tenendo in considerazione le partecipanti escluse dalla top-12 del campionato 2019, dal momento che nessuna di loro rientra nella lista provvisoria annunciata.


Pubblicato da Daniele Zeri, 21/10/2019
Gallery
W-Series 2020
Logo MotorBox