Daniele Zeri
Pubblicato il 29/06/20

W-SERIES TORNA A BRANDS HATCH Il tracciato di Brands Hatch, sede del Gran Premio di F1 dal 1964 al 1986 – alternatosi con Silverstone negli anni pari – è stato nuovamente teatro di una tappa del campionato interamente femminile della W-Series. Se nel 2019 sul breve ma impegnativo circuito del Kent era andato in scena l'atto conclusivo della prima storica stagione, incoronando Jamie Chadwick quale prima campionessa della storia, questa settimana le venti pilote si sono sfidate al simulatore per la terza prova del campionato W Series Esports League, che ha interamente sostituito la stagione 2020 della serie.

W-Series eSport 2020, Brands Hatch: La partenza di gara-2

I PRIMI COLPI DI SCENA A partire dalle qualifiche, Beitske Visser si è nuovamente mostrata competitiva, ma è stata Caitlin Wood a conquistare la prima pole position, grazie al suo implacabile passo sul giro singolo. Alice Powell, vincitrice a Brands Hatch della gara reale la passata stagione, ha affiancato Marta Garcia in seconda fila. Allo spegnimento delle luci, Visser ha completato un sorpasso spettacolare all'esterno della tanto famosa quanto temuta Paddock Hill Bend, portandosi immediatamente in testa al gruppo. La gara si è invece messa male per la giovanissima Irina Sidorkova, star a sorpresa dei primi round: in seguito ad un errore alla staccata di curva due, Sidorkova è finita a muro e in fondo al gruppone. Il secondo colpo di scena non si è fatto attendere: Caitlin Wood, beffata in partenza dalla Visser, ha cercato di tornare all'attacco nel veloce settore finale del primo giro. Dopo aver messo due ruote sull'erba alla curva Sheene's, Wood ha perso il controllo ed è finita in ghiaia, lasciando ancora campo libero a Visser.

W-Series eSport 2020, Brands Hatch: Beitske Wisser

BEITSKE VINCE ANCORA Con Visser mai veramente sotto pressione, le lotte più interessanti si sono registrate a centro gruppo, dove Vicky Piria è riuscita inizialmente a raggiungere l'undicesima posizione nonostante i ripetuti attacchi della britannica Abbie Eaton. Nel finale di gara – e con la top-3 essenzialmente invariata – Wood ha terminato un buon recupero con il sorpasso su Tasmin Pepper per l'ottava posizione. Beitske Visser ha tagliato il traguardo allo scadere dei 15 minuti previsti e ha conquistato la quinta vittoria su sette gare, estendendo la leadership in classifica su Irina Sidorkova, solo diciottesima al traguardo. Alice Powell e Marta Garcia hanno concluso sul podio, seguite da Nerea Marti e dalle pilote di casa Sarah Moore e Jessica Hawkins.

PRIMO GIRO INFERNALE La seconda gara a griglia invertita ha visto la partenza dal palo per Miki Koyama, ancora in difficoltà ad adattarsi al mondo delle corse virtuali. Alla partenza infatti, Irina Sidorkova non sì è fatta trovare impreparata e si è portata in testa con decisione. I più spettacolari incidenti sono ormai diventati una prerogativa del primo giro della seconda gara: Vicky Piria, temporaneamente terza, ha innescato un incidente a Graham Hill Bend; allo stesso momento, Gosia Rdest e Naomi Schiff hanno avuto una collisione, mentre poco più avanti, numerose vetture rimbalzavano contro le barriere e tornavano sul nastro d'asfalto roteando per aria. Con riflessi impeccabili – e una buona dose di fortuna – Beitske Visser ha evitato tutti gli incidenti e ha guadagnato la settima posizione da fondo griglia, seguita nella rimonta da Nerea Marti.

W-Series eSport 2020, Brands Hatch: Visser rimonta in gara-2

VISSER IN RIMONTA Dopo i primi giri, Sidorkova guidava il gruppo di testa, composto anche da Koyama e Sabré Cook. Ma tutti gli occhi erano ancora sulla Visser, la quale si è presto liberata di Abbie Eaton, Jessica Hawkins e Tasmin Pepper, lanciandosi all'inseguimento del trio di testa. Se la sedicenne Sidorkova prendeva il largo, l'inarrestabile Visser ha guadagnato la terza posizione ai danni della Koyama, passata pochi giri prima dalla statunitense Cook. A tre minuti dal termine, Sabré Cook ha iniziato a guardarsi negli specchietti dall'arrivo di Beitske Visser, sperando di resistere e conquistare il suo primo podio nella W Series Esports League.

PODIO INSPERATO PER COOK Ma l'impressionante passo dell'olandese le è valso l'ennesimo sorpasso, relegando Cook in terza piazza. “Beitske è molto veloce quindi non ho voluto difendere troppo.” - ha raccontato Sabré Cook. “Cerco solo di imparare da lei ogni volta che me la ritrovo vicina in pista. Sono nuova alle corse virtuali, sto cercando di passare molte ore al simulatore per essere più costante e accorciare il divario. È difficile perché non hai il feedback dal corpo, ci si affida solo alla vista e bisogna farci l'abitudine”.

W-Series eSport 2020, Brands Hatch: Irina Sidorkova vince ancora

PRIMA VITTORIA DI SIDORKOVA Alla bandiera a scacchi, Irina Sidorkova è diventata la terza vincitrice di una gara grazie ad una performance dominante: “La gara con griglia invertita è stata abbastanza facile perché ho solo dovuto fare una buona partenza.” - ha dichiarato al termine. “Così ho fatto e alla prima curva ero in testa e da lì dovevo solo andare avanti”. Visser e Cook hanno terminato sul podio, mentre Miki Koyama, dopo un'ottima prima parte di gara, è crollata in dodicesima posizione nei minuti finali. Tasmin Pepper si è dimostrata una solida front-runner e ha terminato in quarta posizione, davanti a Hawkins, Eaton e Wood.

IL PUNTO DEBOLE DELLE PARTENZE La qualifica per la terza gara ha nuovamente visto la lotta tra Visser, Wood, Marti e Sidorkova per le posizioni di testa. Questa volta la pole position è tornata tra le mani di Beitske Visser, davanti all'australiana Caitlin Wood, vera rivelazione delle sessioni di qualifica. Un problema tecnico di hardware ha immediatemente eliminato Miki Koyama, mentre Alice Powell è stata costretta a partire dal fondo. Allo start, Visser ha però commesso un errore in rilascio frizione, quasi finendo in testacoda. Marta Garcia è stata la più veloce ad approfittarne, guadagnando il comando seguita da Visser, Sidorkova, Wood e Marti. La giovanissima Nerea Marti è stata subito coinvolta in un incidente, il quale ha concluso un weekend già sfortunato per la spagnola.

W-Series eSport 2020, Brands Hatch: la partenza di Gara-1

GARA MOZZAFIATO Ma sicuramente la terza gara di Brands Hatch verrà ricordata per la splendida lotta a tre per la vittoria: Garcia, Visser e Sidorkova si sono allontanate dal resto del gruppo nonostante una feroce battaglia che le ha viste scambiarsi più volte di posizione. Verso metà gara, Visser ha attaccato e passato Garcia all'esterno di Paddock Hill, mentre Sidorkova approfittava della manovra per guadagnare la seconda piazza. Dopo un intero giro trascorso ruota a ruota, Sidorkova e Visser si sono alternate in testa, prima che Marta Garcia tornasse in cima al trio. Nonostante il notevole passo della Visser, Sidorkova ha nuovamente atteso il momento giusto per beffare entrambe le avversarie, dopo un'infinita serie di sorpassi e contro-sorpassi.

L'ERRORE DELLA VETERANA Incredibilmente, l'errore inaspettato che ha messo fine alla battaglia più bella del campionato finora è arrivato da Beitske Visser: la leader di classifica è finita in testacoda e ha rimediato notevoli danni impattando contro le barriere alla Stirling's Bend. L'incidente ci ha privato probabilmente di un finale al fotofinish, con Irina Sidorkova che ha nuovamente tagliato il traguardo da vincitrice, seguita da Marta Garcia. “La terza gara è stata più difficile perché ho dovuto fare diversi sorpassi” - ha detto la giovane vincitrice. “Nei primi giri non volevo passare Beitske o Marta, volevo solo fare dei buoni giri, ma poi abbiamo avuto una bellissima lotta. Sono contentissima di aver vinto due gare in W Series, è splendido competere con le altre ragazze e vincere è ancora più bello”.

W-Series eSport 2020, Brands Hatch: Visser a muro in gara-3

VISSER ALLUNGA IN CLASSIFICA Con una vettura molto danneggiata, Visser ha comunque terminato in quarta posizione, tenendo dietro Tasmin Pepper negli ultimi metri. Jessica Hawkins ha finito tutte e tre le manches di Brands Hatch in top-10 dimostrando notevoli progressi, Alice Powell ha chiuso in P9 dall'ultima casella di partenza in griglia, mentre l'italiana Vicky Piria ha conquistato il suo primo decimo posto. Dopo tre round, Visser guida il campionato con 153 punti, 27 lunghezze di vantaggio su Sidorkova (126). Caitlin Wood si porta in terza posizione (88) per un singolo punto su Alice Powell. L'appuntamento con la W Series Esports League è per giovedì sera alle ore 20:00 con il quarto round dal circuito di Interlagos.


TAGS: sim racing iracing W Series eSport W-Series 2020