Pubblicato il 13/11/20

SI RIPARTE Sembrano passati solo pochi giorni da quando, al termine di un finale inedito e lunghissimo su tre differenti layout del circuito di Berlino Tempelhof, la Formula E ha incoronato Antonio Felix Da Costa e DS Techeetah campioni della sesta stagione. In realtà sono trascorsi già tre mesi e, per la categoria elettrica è già tempo di pensare al 2021, anno in cui per la prima volta il campionato sarà considerato come un vero e proprio mondiale Fia, al pari di F1, Wrc e Wec.

Formula E ePrix Berlino-2 2020: Antonio Felix Da Costa (Ds Techeetah) comanda il gruppo in partenza

DUBBI 2021 La recrudescenza della pandemia da Covid-19 ha di fatto già costretto gli organizzatori a porsi i primi punti interrogativi sul futuro e anche il calendario ormai quasi interamente studiato nel dettaglio, è stato messo in stand-by con la conferma solo delle prime due tappe (con ePrix doppi, che non si sa mai) a Santiago e Ad Diriyah. Oggi, è invece arrivata la conferma ufficiale dei giorni e della location in cui si svolgeranno i test collettivi…

Circuito Ricardo Tormo di Valencia Cheste

TUTTI VALENCIA A ospitare il primo atto del mondiale – adesso, finalmente, possiamo dirlo senza commettere tecnicamente alcun errore – 2021 di Formula E sarà infatti ancora una volta il Circuito Ricardo Tormo di Valencia, che già aveva aperto le danze degli scorsi campionati. La pista spagnola, dove si corre proprio in questi giorni il secondo dei due appuntamenti del calendario MotoGP, sarà palcoscenico dei test invernali della serie elettrica dal 28 novembre al 1° dicembre, con le monoposto ferme nella giornata di lunedì 30 novembre.

Formula E 2019-2020, test Valencia Day-3: Antonio Felix Da Costa e Jean-Eric Vergne (Ds Techeetah)

FORMAT Le prime due giornate di test vedranno le auto in pista in due sessioni da tre ore ciascuna, con la pit-lane dunque aperta dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00. Dopo la giornata di pausa, martedì 1° dicembre si terrà invece una sessione unica da sei ore, con semaforo verde dalle 9.00 alle 15.00. Al contrario di quanto visto nella passata stagione, sul rettilineo dei box non ci sarà la tanto chiacchierata chicane con i new jersey già vista nel 2020, ma la variante dovrà comunque essere percorsa dai piloti (e, quindi, disegnata per terra) con dei sensori per valutare eventuali infrazioni dei track limit. In questo modo, i team hanno voluto evitare gli incidenti visti lo scorso anno che, considerando il poco margine sul debutto stagionale, avrebbero potuto mettere in affanno i team circa la produzione di pezzi di ricambio in tempo per l’ePrix di Santiago del Cile del prossimo 16 gennaio.


TAGS: valencia formula e test formula e Ricardo Tormo Formula E 2021 Calendario Formula E 2021 ValenciaTest 2021