Pubblicato il 27/10/20

PORTOGALLO PROTAGONISTA Nei giorni scorsi i riflettori del mondo del motorsport si sono accesi con una certa insistenza sul Portogallo. Il Paese lusitano, a lungo fuori dal giro del motorismo che conta, quest’anno è tornato infatti nel calendario del mondiale di Formula 1 con la spettacolare pista di Portimao. Prima ancora, però, era stato Antonio Felix Da Costa a far riecheggiare l’inno portoghese in mondovisione, portandosi a casa ben tre successi di tappa oltre che il primo titolo piloti della carriera in Formula E. Nei giorni scorsi, il talento di casa DS Techeetah, ha voluto festeggiare il campionato con un’emozionante passerella tra le strade della sua Lisbona.

PARLA ANTONIOC’è volute un po’ di tempo – ha spiegato Da Costa – per terminare questa stagione ma adesso non posso che essere orgoglioso per il nostro risultato. E parlo al plurale perché, anche se i piloti sono sotto i riflettori visto che sono quelli che guidano le macchine, le vittorie arrivano sempre con il lavoro di squadra. Essere in grado di celebrare in Portogallo e nella mia città è incredibilmente speciale. Credo che siano poche le persone che abbiano un supporto come quello che io ho sentito per tutta la stagione dai miei connazionali, quindi sono molto motivato per riuscire a ripetermi. Il Paese, come tanti altri, è stato in difficoltà per la pandemia, quindi essere in grado di festeggiare il successo qui è stata una sensazione speciale”.

Formula E ePrix Marrakech 2020: Antonio Felix Da Costa (DS Techeetah) festeggia dopo il traguardo

VERSO UN EPRIX DI LISBONA? Soddisfazione per l’evento emerge infine anche dalle parole di Alberto Longo, co-fondatore e Ceo del campionato di Formula E che ha anche aperto a un possibile ePrix sulle strade della capitale lusitana: “Sin da quando Antonio ha vinto il campionato lo scorso agosto c’è stato un enorme responso da parte del pubblico portoghese nel celebrare e riconoscere il successo del loro beniamino. Si è meritato di vincere il campionato, ed è anche un grande ambasciatore per la Formula E. Il Portogallo ha prospettive entusiasmanti in vista delle prossime stagioni e non vediamo l’ora di poterle esplorare. In questa giornata abbiamo dato ad Antonio un assaggio di cosa potrebbe essere correre davanti ai propri tifosi in futuro”.


TAGS: formula e lisbona ds techeetah Formula E 2019-2020 Antonio Felix Da Costa