Formula 1: Michael Schumacher, il campione del mondo Ferrari, va in Texas per essere curato
F1

Michael Schumacher va in Texas per essere curato


Avatar Redazionale , il 21/09/17

4 anni fa - La famiglia Schumacher ha trovato nuove cure negli Stati Uniti

La famiglia Schumacher si trasferirà in Texas alla ricerca di nuove cure per il Campione tedesco

INCIDENTE MALEDETTO 29 dicembre 2013: il giorno in cui Michael Schumacher precipitò in un baratro senza fine a causa di quel maledetto incidente sulle nevi di Meribel, in Svizzera. Dopo una vita passata a correre oltre 300 km/h, il Campione tedesco si stava rilassando con gli sci ai piedi, quando una caduta su una roccia trasformò una tranquilla vacanza con la propria famiglia in un vero e proprio calvario.

DALL'OSPEDALE AL COMA Subito venne trasportato d'urgenza al Centro Ospedaliero di Grenoble, dove venne sottoposto a un'operazione per contenere il grave trauma cranico con conseguente emorragia cerebrale che si era procurato nell'impatto. Da quel momento entrò in coma per sei lunghi mesi, fino al 16 giugno dell'anno successivo, quando la manager Sabine Kehm annunciò l'uscita dallo stato comatoso e la prosecuzione delle cure in una clinica privata di Losanna.

VEDI ANCHE



RITORNO A CASA In questo centro di neuroscienze Michael fu sempre più protagonista di frequenti periodi di risveglio e di presa di coscienza, che gli hanno garantito il definitivo ritorno a casa. Era il 9 settembre 2014, e da allora le notizie sulle reali condizioni di salute del sette volte Campione del Mondo di Formula 1 e pilota Ferrari, sono sempre state coperte da uno scudo di privacy voluto a sua protezione dall'intera famiglia.

NUOVE CURE IN TEXAS? Oggi, però, qualcosa è trapelato: si tratta di una notizia proveniente dal giornale tedesco Bravo, il quale ha sostenuto che le condizioni di Michael sono ancora troppo deboli, motivo per cui la sua famiglia sta decidendo di provare delle nuove cure trovate negli Stati Uniti d'America. Per la precisione in Texas, dove esisterebbe uno specialista in traumi cerebrali, tale professor Mark Weeks, pronto ad accogliere nella propria clinica il Barone Rosso di Kerpen. Se questa news verrà confermata, si tratta di un piccolo barlume di speranza che permetterebbe al grande Schumacher di tornare a una vita, quantomeno, normale.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 21/09/2017
Vedi anche
Logo MotorBox