Autore:
Simone Dellisanti

ANNIVERSARIO Il 14 agosto 1988 ci lasciava il Drake, Enzo Ferrari, patron della Scuderia di Modena. Sul sito ufficiale della Scuderia Ferrari campeggia una frase che il patron amava ripetere in vita. "Come vorrei essere ricordato? Preferirei il silenzio".

UN BREVE RICORDO Oggi è il 29esimo anno dalla scomparsa del fondatore dell’azienda di Maranello, uno dei più grandi e più importanti personaggi che hanno cambiato il modo di intendere e vivere l'automobilismo mondiale.

DA MODENA "Enzo Ferrari ha creato un mito immortale, e a lui vanno il nostro affetto e la nostra ammirazione". Queste le parole del sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli in un telegramma inviato, anche a nome dell'Amministrazione comunale, a Piero Ferrari in occasione dell' anniversario della morte del padre. Il sindaco sottolinea, in particolare, come "il tempo che passa ha reso sempre più lucente il mito della Ferrari, che oggi, come e più di ieri, rappresenta nel mondo velocità, bellezza e sogno". Un mito testimoniato dal numero sempre maggiore di visitatori al Museo Casa natale Enzo Ferrari realizzato dalle istituzioni locali proprio per onorare una storia di passione e creatività. E quest'anno, inoltre, si festeggiano i 70 anni della nascita dell'azienda del Cavallino rampante.


TAGS: ferrari maranello enzo ferrari Modena scuderia ferrari drake anniversario morte enzo ferrari