F1 GP Arabia Saudita 2022, LIVE Qualifiche: Perez da sogno, pole!
LIVE F1 2022

F1 GP Arabia Saudita 2022, Qualifiche: Perez a sorpresa, pole davanti a Leclerc!


Avatar di Salvo Sardina , il 26/03/22

2 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove ufficiali del GP Arabia Saudita 2022

Sbucato fuori quasi dal nulla, alla fine è Checo Perez il poleman di una qualifica drammatica, sconvolta dal bruttissimo (e senza conseguenze) incidente di Mick Schumacher. Leclerc 2°, poi Sainz e un Verstappen sottotono. Hamilton fuori in Q1! La cronaca
Live

F1 GP ARABIA SAUDITA 2022: COSA È SUCCESSO NELLE QUALIFICHE? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

La Formula 1 proprio non smette di regalarci sorprese ed emozioni! In un weekend in cui la Ferrari sembrava avere qualcosa in più rispetto ai rivali, a prendere la pole position, a sorpresa, sbucando fuori quasi dal nulla e contro ogni pronostico, è stato Sergio Perez. Checo, alla sua prima affermazione in carriera in qualifica (è anche il primo messicano della storia della Formula 1 a imporsi nelle prove ufficiali), ha infatti battuto tutti nell'ultimo tentativo in Q3, rendendosi protagonista di un giro che lui stesso ha definito perfetto e irripetibile. 1:28.200 la miglior prestazione del pilota di casa Red Bull, che ha rifilato 25 millesimi alla Ferrari di Charles Leclerc al termine di una giornata sportivamente drammatica.

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: Sergio Perez (Red Bull Racing) festeggia la pole

LO SCHIANTO DI SCHUMACHER A condizionare la sessione, bloccata per poco meno di un'ora dalla bandiera rossa, è stato infatti il terribile schianto contro i muri di protezione di Mick Schumacher. Il figlio del leggendario Michael ha perso il controllo della sua Haas ad altissima velocità, carambolando con violenza contro il muro. Il risultato è stato un impatto brutale, che mette un serio punto interrogativo sulle condizioni di sicurezza della pista di Jeddah, confermando invece l'incredibile resistenza agli urti delle auto di Formula 1: nonostante lo schianto abbia portato il retrotreno a staccarsi letteralmente dal corpo vettura, il giovane tedesco è miracolosamente illeso e senza infortuni, pur se elitrasportato all'ospedale più vicino per controlli più approfonditi.

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: la Haas incidentata di Mick Schumacher

CHE LOTTA FERRARI-RED BULL! Alla ripresa, è stato nuovamente chiaro che la lotta per la pole position sarebbe stata un affare tra le Ferrari, al comando di tutte le sessioni del weekend fino alla Q3, e Red Bull. Due monoposto così diverse sul piano estetico, delle caratteristiche tecniche e dei punti di forza, che però sulla pista araba sostanzialmente si equivalgono lasciando spazio dunque alle magie dei piloti. Come quella di un Perez sorprendente, non soltanto in grado di battere per pochi centimetri Leclerc, ma addirittura di rifilare 261 millesimi al compagno Verstappen, un fenomeno sul giro secco e in gara, stavolta però mai davvero a proprio agio con le gomme più morbide. Il campione del mondo olandese partirà dunque quarto, affiancato all'altra Ferrari di Sainz. E, in gara, ne vedremo sicuramente delle belle...

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari)

DISASTRO HAMILTON Se i primi quattro sono tutti racchiusi in 2 decimi, il primo ''degli altri'' è invece Esteban Ocon, quinto a 868 millesimi dal poleman. Il francese sarà in terza fila al fianco della Mercedes di George Russell, sesto a salvare la bandiera della Mercedes campione del mondo. A proposito di sabato sportivamente drammatico, c'è infatti da annotare l'eliminazione in Q1 di Lewis Hamilton, mai a proprio agio con la W13 e lontanissimo anche dal compagno di squadra: il sette volte iridato partirà 16esimo in griglia. Chiudono la top-10 Fernando Alonso, Valtteri Bottas, Pierre Gasly e Kevin Magnussen.

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 torna in pista domani, domenica 27 marzo 2022, per un GP Arabia Saudita che appare scoppiettante e dal risultato incerto, anche considerando le insidie di un tracciato dove si sfreccia velocissimi tra i muretti di cemento. Lo seguiremo e ve lo racconteremo in diretta a partire dalle 18.45, con la partenza in programma alle 19.00 (occhio agli orologi visto il passaggio all'ora legale). Nel frattempo, potete cliccare qui per tutti i risultati del weekend e la griglia di partenza completa.

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: Pierre Gasly (Scuderia AlphaTauri)

IL GP ARABIA SAUDITA 2022 IN BREVE

QUALIFICHE GP ARABIA SAUDITA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Qualifiche GP d'Arabia Saudita 2022 terminate. Rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

20.15 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox! Grazie per averci seguito così numerosi, ma l'invito è quello di restare con noi perché sono in arrivo tante news, commenti, dichiarazioni e analisi su questo intenso sabato di qualifica a Jeddah. Per il resto, l'appuntamento con la nostra cronaca live è per domani, con il racconto del GP Arabia Saudita 2022 che vedrà per la prima volta nella storia della F1 un messicano partire dalla prima posizione. Vi aspettiamo dalle 18.45, partenza alle 19.00 italiane. Ciao e buon proseguimento di serata!

20.12 - C'è da segnalare che, nell'ultimo tentativo in Q3, Esteban Ocon ha perso il controllo della sua Alpine come fatto poco più di un'ora fa da Mick Schumacher. Il francese è stato bravo e fortunato a riprendere la A522 evitando un altro rovinoso contatto contro il muro ad altissima velocità.

20.10 - Perez alle interviste è il primo a essere incredulo: ''Il giro della mia vita, se dovessi ripeterlo mille volte non credo che riuscirei a farlo uguale''.

20.08 - La classifica finale delle qualifiche del GP Arabia Saudita 2022! Ocon è il primo degli altri, seguito da Russell, Alonso, Bottas, Gasly e Magnussen.

20.06 - Clamoroso! Pole position per Sergio Perez, che sbuca dal nulla e si mette davanti a tutti con il tempo di 1:28.200! Prima pole in carriera per il messicano che domani al suo fianco avrà Charles Leclerc, staccato di soli 25 millesimi! Terza posizione per Sainz, che partirà affiancato a Max Verstappen!

20.05 - Bandiera a scacchi! E ora dobbiamo aspettare...

20.04 - Ultimo minuto e i due ferraristi si lanciano per l'ultimo tentativo in qualifica.

20.02 - Sesto tempo per Bottas, che ricaccia Verstappen in ottava posizione. Tutti in pista con gomme nuove e si parte per l'ultimo tentativo da qualifica.

20.01 - Buono il lavoro di Russell: l'inglese della Mercedes è quinto, davanti a Verstappen! ''Mister Sabato'' si mette a sandwich tra le due Alpine di Ocon e Alonso, rispettivamente in quarta e sesta piazza.

19.59 - Verstappen si lamenta via radio: ''Ragazzi, ho zero grip con queste gomme''. E in effetti il campione del mondo paga 7 decimi di gap dal compagno Perez. Intanto si lancia per il suo unico tentativo George Russell.

19.58 - Buono il tentativo di Sergio Perez, che si mette in terza posizione a 152 millesimi da Sainz. Non irresistibile, invece, il tempo di Verstappen, addirittura sesto a 8 decimi dalla pole! Facce aggrottate al muretto Red Bull.

19.57 - 1:28.402 per Sainz, che batte il compagno Leclerc per 42 millesimi ma con gomme Soft usate! Che gran lavoro che sta facendo lo spagnolo!

19.55 - Doppio giro di riscaldamento per Verstappen, mentre Leclerc già spinge a tutta per il suo primo tentativo.

19.54 - Gomme nuove per Leclerc, Verstappen, Perez, Alonso e Bottas. Soft usate per Sainz, Gasly, Magnussen e Ocon. Aspetta invece ai box Russell, che ha solo un treno di Soft nuove a disposizione.

19.53 - Semaforo verde e si parte! Via alla terza sessione di qualifica del GP Arabia Saudita 2022!

19.51 - Tra due minuti il via alla Q3: in pista avremo due Ferrari, due Red Bull, le due Alpine, l'Alfa Romeo di Bottas, l'AlphaTauri di Gasly, la Haas di Magnussen e la Mercedes di Russell.

19.49 - La classifica al termine della Q2, con George Russell che difende la bandiera Mercedes riuscendo a passare il taglio con il decimo tempo:

19.46 - Il miglior tempo della Q2 è di Carlos Sainz! 1:28.686 per lo spagnolo della Ferrari, che rifila 94 millesimi a Leclerc! Poi Perez e Verstappen, soltanto quarto senza riuscire a migliorarsi nell'ultimo tentativo. Esclusi Lando Norris, Daniel Ricciardo, Guanyu Zhou, Mick Schumacher e Lance Stroll!

19.45 - Bandiera a scacchi e adesso dobbiamo aspettare che tutti completino l'ultimo tentativo...

19.44 - Norris si migliora ma resta ottavo, alle spalle di George Russell. Per il momento esclusi Zhou, Ricciardo, Magnussen, Stroll e Ocon.

19.41 - Tutti i piloti sono adesso in pista con gomme Soft usate, visto che tutti erano già fuori dai box con un nuovo set quando Schumacher è finito contro il muro.

19.40 - Semaforo verde! Si riparte con Kevin Magnussen che è il primo a ritrovare l'asfalto, seguito dalle due Ferrari di Leclerc e Sainz. Cinque minuti alla fine di questa Q2.

19.36 - La Fia ricorda anche che nel punto dell'incidente, che dovrebbe essere curva 12, l'asfalto sarà scivoloso.

19.34 - Siamo già a 50 minuti di interruzione, ma abbiamo anche un orario per la ripartenza: semaforo verde alle 19.40 italiane, le 21.40 locali.

19.30 - C'è anche una nota ufficiale della Fia che spiega che gli accertamenti al centro medico hanno rivelato che non ci sono infortuni per Mick. Il tedesco sarà comunque trasferito all'ospedale King Fahad di Jeddah per ulteriori controlli precauzionali. Difficile, comunque, ipotizzare che il tedesco possa correre domani... Ma questo è certamente il minore dei problemi.

19.28 - Un replay ci mostra che Mick Schumacher, in barella prima di essere caricato sull'elicottero, parlava con alcuni addetti, gesticolando e sorridendo. L'immagine che assolutamente tutti quanti volevamo vedere.

19.25 - Mick è stato adesso trasferito dal centro medico, via ambulanza, all'elicottero che lo trasporterà all'ospedale più vicino.

19.22 - Siamo già a più di mezz'ora di interruzione: un camion è arrivato sul luogo dell'incidente per sparare aria ad alta pressione per ripulire l'asfalto dall'olio perso dalla Haas di Schumacher.

19.18 - Il team principal della Haas, Gunther Steiner ha da poco parlato nel paddock della F1: ''Posso confermare che Mick sembra fisicamente a posto, ha parlato con sua mamma ed è ok. Sarà portato in ospedale per una tac di precauzione, ma aspettiamo un aggiornamento dalla Fia per questo''. Ottime notizie, forza Mick!

19.14 - Pare che Wittich non fosse contento dell'utilizzo della polvere per assorbire l'olio. E i marshal sono infatti tornati al lavoro per ripulire l'asfalto. Giusto che la Fia voglia prendersi tutte le cautele prima di dare ancora il verde.

19.10 - Il direttore di gara Niel Wittich si è recato sul luogo dell'incidente per verificare le condizioni delle barriere. Non abbiamo ancora un'indicazione sull'orario della ripartenza.

19.07 - Ecco in che condizioni è il muro dove ha impattato Schumacher.

19.05 - Ricordiamo che, quando si ripartirà, avremo ancora cinque minuti per decidere i nomi dei dieci che accederanno alla Q3.

19.03 - Approfittiamo dell'interruzione per ricordare la classifica attuale.

19.01 - Non abbiamo ancora notizie su quando ripartirà la sessione. Intanto si continua a lavorare, con alcuni addetti che stanno cercando di sostituire le barriere di cemento in cui ha impattato Schumacher. C'è anche del filler sull'asfalto per assorbire l'olio perso dalla Haas.

18.57 - Schumacher è stato portato al centro medico, mentre nel frattempo si lavora per ripristinare il circuito. Ci sarà tanto da lavorare per via dei tanti detriti della Haas di Mick.

18.53 - Il vero problema in quel punto della pista (così come in altre zone del tracciato di Jeddah) ci sono i muri senza altre protezioni. La macchina adesso è stata sollevata dalla gru ed è davvero distrutta, spezzata in due sul posteriore. Mick, nel frattempo, è in ambulanza.

18.50 - Il team Haas informa tutti che Mick è cosciente e che sta parlando con i medici. Il tedesco è già fuori dall'abitacolo della sua VF-22 e sta per essere portato al centro medico. Una buona notizia.

18.48 - Non un buon segnale: la regia mostra immagini della zona dell'incidente da molto lontano. Pare che sia arrivata anche l'ambulanza.

18.45 - C'è dell'apprensione, anche perché la regia non ci ha più mostrato immagini di Mick Schumacher. Impatto violentissimo contro le barriere, che non avevano protezioni in gomma. Il tedesco è ancora in macchina ed è già arrivata in quella zona la Medical Car.

18.43 - Bandiera rossa! Brutto incidente per Mick Schumacher, che ha perso l'auto ad alta velocità distruggendo la sua Haas contro il muro!

18.42 - Per il momento gli esclusi sono: Zhou, Ricciardo, Magnussen, Stroll e Ocon. Cinque minuti alla fine e tornano in pista le due Ferrari ma con gomme Soft nuove.

18.41 - C'è intanto un'investigazione su Daniel Ricciardo, che ha ostacolato Esteban Ocon. Probabilmente ci sarà una penalità per l'italo-australiano della McLaren.

18.39 - Verstappen non impressiona! L'olandese, che ha usato gomma Soft nuova, è solo terzo a 62 millesimi da Leclerc. E Sainz è subito lì dietro, con le Pirelli già usate.

18.37 - Per un Hamilton fuori, c'è un Russell che si mette in terza posizione assoluta, a 7 decimi da Leclerc. Sainz ha invece abortito il suo tentativo. Perez si inserisce in seconda posizione a 41 millesimi da Charles.

18.36 - 1:29.920 per Mick Schumacher, che è anche il primo a chiudere un giro cronometrato. Il tedesco è subito battuto da Leclerc, che si prende la miglior prestazione in 1:28.883.

18.35 - In pista Leclerc e Sainz con gomme Soft usate, mentre Verstappen e Perez vanno già con un treno di Pirelli morbide nuove. Medium usate per Russell in questa fase...

18.33 - Semaforo verde e si parte per la seconda sessione di qualifica. Tra 15 minuti i nomi degli altri cinque eliminati.

18.31 - A breve partiremo per la Q2, la seconda sessione che ci porterà a conoscere i nomi dei dieci piloti che si giocheranno le prime cinque file. Ricordiamo che da quest'anno non c'è più l'obbligo, per chi si qualifica alla fase finale, di partire in gara con le stesse gomme usate in qualifica. La scelta, invece, sarà libera un po' come nel 2021 era già accaduto nei weekend con Sprint Qualifying.

18.28 - La classifica al termine di questa Q1 che ci ha già regalato una clamorosa sorpresa:

18.26 - Lewis Hamilton non ce l'ha fatta a passare il turno, messo fuori dall'Aston Martin di Lance Stroll! Eliminati in questa sessione Lewis Hamilton, Alexander Albon, Nico Hulkenberg, Nicholas Latifi e Yuki Tsunoda!

18.25 - Bandiera a scacchi. E adesso dobbiamo aspettare...

18.24 - Inizia l'ultimo tentativo, ma è il terzo con questo treno di gomme Soft, Lewis Hamilton. Vedremo se il britannico riuscirà a migliorarsi e a salvarsi da un'eliminazione che avrebbe del clamoroso...

18.23 - Due minuti alla fine di questa Q1 e per il momento sono esclusi Hamilton, Hulkenberg, Albon, Latifi e Tsunoda. Un dato che ha del clamoroso: Lewis non si migliora e spiega via radio: ''Non sembra che io possa migliorare ragazzi''.

18.22 - Buono il secondo giro di Verstappen, che evidentemente non aveva dato tutto nel primo giro veloce: 1:28.928 per Max, che si prende la seconda piazza a 73 millesimi da Sainz.

18.21 - Non buono il primo giro con le Soft di Hamilton: Lewis è quattordicesimo, a 1.6 da Sainz! Meglio è andata a Russell, quarto a 8 decimi da Sainz.

18.20 - Problemi per Tsunoda, richiamato ai box: ''Yuki c'è un problema legato alla benzina. Dobbiamo fare delle verifiche''. Nel caso in cui finisse così, il giapponese sarebbe escluso.

18.18 - Ma molto meglio fanno le due Ferrari! 1:28.855 per Carlos Sainz, con Leclerc secondo a 184 millesimi. E Verstappen? L'olandese è quasi a mezzo secondo!

18.17 - Verstappen! 1:29.330 per l'olandese, che rifila 7 decimi al compagno di squadra Perez. Ma arrivano le Ferrari, sempre con gomme Soft già usate nel primo tentativo...

18.16 - Hamilton e Russell tornano in pista con gomme Soft nuove. Qualcosa che ha del clamoroso: la Mercedes ha soltanto 3 set di Pirelli ''rosse'', il che significa che i due avranno soltanto un tentativo con gomme nuove sia in Q2 che in caso di eventuale Q3.

18.14 - Semaforo verde! Si ripate con ancora 11 minuti in questa Q1. Ricordiamo che le due Ferrari, come anche le due Red Bull, hanno dovuto abortire il primo tentativo a causa della bandiera rossa.

18.12 - Interessante team radio per Hamilton, che si mostra sorpreso per aver perso 7 decimi da Russell nel primo settore. Il giovane ex Williams è quinto, mentre Lewis è solo undicesimo, a 2.2 secondi da Magnussen! Il mondo alla rovescia...

18.09 - Botta di non poco conto per Latifi, che ha perso la sua Williams ad altissima velocità, picchiando con il posteriore sulle barriere. Per fortuna, in quel punto della pista, c'è una via di fuga piuttosto ampia. Nicholas sta comunque bene ed è già fuori dalla macchina.

18.07 - Sainz stava per arrivare al traguardo con il miglior tempo ma, pochi istanti prima che passasse il traguardo, abbiamo avuto la bandiera rossa. Un'interruzione causata da Nicholas Latifi, finito a muro in curva 13.

18.05 - La regia ci mostra le grandi difficoltà di Hamilton, che scivola tantissimo in curva 1 e anche in curva 4. In pista abbiamo adesso anche Verstappen, Perez, Leclerc e Sainz. Ai box i soli Bottas, Ocon e Alonso.

18.04 - Kevin Magnussen è davanti alle due McLaren di Norris e Ricciardo: 1:30.425 per il danese di casa Haas. Quarto tempo per George Russell, mentre Hamilton è solo decimo con gomme Medium.

18.01 - In pista anche le due Mercedes, che provano intanto a passare il taglio della Q1 con gomme Medium. Tutti gli altri sono al lavoro con le Soft, mentre Ferrari e Red Bull, per il momento, attendono ai box.

18.00 - Semaforo verde e si parte! Via alla Q1 del GP Arabia Saudita 2022: Subito in pista Magnussen e Schumacher.

17.58 - Due minuti al semaforo verde. Ricordiamo che la prima sessione di qualifica dura 18 minuti e decreta i primi cinque eliminati di giornata: avremo delle sorprese?

17.55 - Rapido sguardo alle condizioni meteo a cinque minuti dal via della Q1: 23 gradi l'aria, 26 l'asfalto, che è di circa 4 gradi più fresco rispetto alle PL3. Ovviamente il sole è già tramontato e abbiamo l'impianto di illuminazione artificiale a illuminare a giorno il Jeddah Corniche Circuit.

17.50 - Vi siete persi la terza e ultima sessione di prove libere del GP Arabia Saudita? Male, perché è stata una sessione decisamente interessante. Ma vi aiutiamo noi: potete cliccare qui per rivivere la nostra cronaca minuto per minuto e sapere con esattezza cosa è accaduto.

17.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Ci siamo, tra circa un quarto d'ora avremo il via delle qualifiche numero 2 della stagione, che decreteranno la griglia di partenza del GP Arabia Saudita. Pronti per seguirle e commentarle live insieme a noi?

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox