F1 GP Arabia Saudita 2022, LIVE PL2: Leclerc il più veloce
LIVE F1 2022

F1 GP Arabia Saudita 2022, PL2: Leclerc 1°, ma tocca il muro e chiude in anticipo


Avatar di Salvo Sardina , il 25/03/22

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2022

Turno di libere dolceamaro per la Ferrari: Charles ha il miglior tempo, ma è costretto a saltare la simulazione gara dopo aver baciato il muretto con l'anteriore sinistra. Finale analogo anche per Sainz, 3° alle spalle di Verstappen. La cronaca minuto per minuto
Live

F1 GP ARABIA SAUDITA 2022: COSA È SUCCESSO NELLE PL2? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

In una sessione partita con un quarto d'ora di ritardo per via dell'apprensione sulle condizioni di sicurezza del tracciato in seguito all'attentato terroristico che ha colpito l'impianto petrolifero Aramco a 20 km dalla pista di Jeddah, è ancora la Ferrari a dettare legge. Le PL2 del GP Arabia Saudita vedono infatti Charles Leclerc al comando della classifica grazie al tempo di 1:30.074 segnato con gomme Soft al termine di una simulazione qualifica non perfetta. Qualche minuto prima, cioè, di dover alzare bandiera bianca a causa del contatto con il muro in curva 4, in cui il monegasco ha danneggiato il braccetto dello sterzo della sua F1-75. Sorte analoga a quella dell'altra rossa: Carlos Sainz, 3° a 246 millesimi dal compagno di squadra, ma con gomme Medium - lo spagnolo non si è infatti migliorato con le Soft - ha baciato il muro in uscita di curva 13, riportando un danno analogo a quello patito dal compagno di squadra.

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) tocca il muro in curva 4

VERSTAPPEN 2° Seconda posizione assoluta per il grande rivale Max Verstappen. Il campione del mondo in carica è staccato di 140 millesimi da Leclerc, ma anche lui, come Sainz, non si è migliorato con le Soft e ha chiuso quindi il proprio miglior giro con le Pirelli ''gialle'', battendo per 2 millesimi il monegasco a parità di gomma ma al terzo tentativo, dimostrando così di trovarsi particolarmente a proprio agio con le mescole meno soffici. Quarta posizione per Sergio Perez che, con le Medium, paga 286 millesimi dal leader, seguito dalle due Mercedes di Lewis Hamilton e George Russell, autori del loro miglior tempo con le Soft. Chiudono la top-10 Lando Norris, Esteban Ocon, Valtteri Bottas e Yuki Tsunoda. Ancora problemi, invece, per Kevin Magnussen: dopo aver saltato tutta la prima sessione, il danese della Haas, eroe di Sakhir, ha percorso solo 13 giri prima di restare fermo per un altro problema tecnico.

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: Max Verstappen (Red Bull Racing)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La F1, a meno di clamorose sorprese legate alle decisioni degli organizzatori - che, intanto, hanno rassicurato tutti i partecipanti sulle condizioni di sicurezza a Jeddah - tornerà in pista nella giornata di domani, con le prove libere 3 in programma alle 15.00 e le qualifiche di scena a partire dalle 18.00, entrambe raccontate ovviamente live minuto per minuto da noi di MotorBox. Nell'attesa, potete cliccare qui per tutti i risultati e i giri percorsi in questa lunga giornata di prove libere del GP Arabia Saudita 2022.

F1 GP Arabia Saudita 2022, Jeddah: George Russell (Mercedes AMG F1)

IL GP ARABIA SAUDITA 2022 IN BREVE

PROVE LIBERE 2 GP ARABIA SAUDITA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 2 GP d'Arabia Saudita 2022 terminate. Rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

19.20 - Per il momento, ma solo per il momento, è tutto. Cari amici di MotorBox, vi ringraziamo per l'attenzione e vi diamo appuntamento alle 14.45 di domani per la cronaca live minuto per minuto delle prove libere 3 del GP Arabia Saudita. In ogni caso, l'invito è quello di restare con noi perché alle 20.00 ci sarà un'importante riunione di tutti i soggetti coinvolti circa la possibilità e l'opportunità che questo GP si disputi regolarmente o meno dopo l'attentato terroristico all'impianto Aramco situato a pochi km dal circuito di Jeddah. Vi terremo aggiornati, in ogni caso grazie per l'attenzione e buon proseguimento di serata.

19.18 - La classifica finale delle PL2:

19.16 - Proprio sul finale di sessione, Yuki Tsunoda ha parcheggiato la sua AlphaTauri in curva 4: brutto il rumore dal motore Red Bull-Honda della AT03 del giapponese, al quale è stato subito chiesto di spegnere tutto per evitare di aggravare il problema.

19.15 - Bandiera a scacchi! Finiscono qui le prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2022.

19.14 - Ultimo giro in 1:35.238 per Verstappen. Forse gli è ''scappato'' un giro un po' troppo veloce rispetto al target...

19.13 - Neppure il tempo di dire che la Red Bull non va tanto più forte della Mercedes che Verstappen toglie quasi un secondo e si mette a girare sull'1:34.478. Gran giro per Max, che dunque sposta un po' più in là l'asticella a pochi secondi dalla fine di questa sessione.

19.12 - Al momento dunque abbiamo soltanto il confronto in simulazione gara tra Verstappen, Perez, Hamilton e Russell. L'impressione è che la Mercedes non vada male come in Bahrain, anche se le prestazioni Red Bull sembrano superiori. Per adesso, Hamilton perde mezzo secondo scarso al giro rispetto al grande rivale della passata stagione.

19.09 - Oltre alla macchina di Leclerc, anche quella di Sainz non sarà in grado di tornare in pista. Dunque, tutti e due i piloti Ferrari non effettueranno la simulazione gara.

19.06 - Nel frattempo, Domenicali ha rassicurato tutti sulla prosecuzione del weekend: ci sarà comunque la riunione con i team e i piloti alle 20.00 italiane (le 22.00 locali), ma sembra che la F1 abbia ricevuto una serie di garanzie di sicurezza dagli organizzatori e dalle autorità locali.

19.03 - In pista adesso ci sono Perez, Verstappen, Hamilton e Russell con gomme Medium per qualche minuto di simulazione passo gara.

19.00 - A 15 minuti dalla fine, ecco la classifica provvisoria:

18.57 - Leclerc è riuscito a tornare ai box ed è sceso dalla sua F1-75. Difficile rivederlo in pista entro la fine della sessione.

18.55 - Sainz si è appoggiato al muro in uscita dal tornante veloce in curva 13, mentre Leclerc ha toccato il muro con l'anteriore sinistra, entrando in curva 4.

18.52 - Problemi per Sainz e anche per Leclerc! I due piloti della Ferrari, quasi in contemporanea, hanno baciato il muretto. Se Carlos ha proseguito senza grosse difficoltà, è stato Charles a fare danni: il monegasco ha infatti rotto il braccetto della sospensione anteriore sinistra. E sta adesso rientrando ai box molto lentamente. Sessione finita?

18.50 - Bandiere verdi e si riparte. Ovviamente, a causa della VSC, Verstappen ha dovuto abortire ancora il suo giro da qualifica.

18.48 - Virtual Safety Car! Magnussen ha dovuto parcheggiare in pista: che giornataccia per il danese di casa Haas.

18.47 - Problemi per Kevin Magnussen, costretto a rientrare lentamente ai box per un problema al motore.

18.46 - Verstappen si lancia ma poi abortisce il giro dopo una piccola perdita di grip e un controsterzo in curva 1. Nel frattempo, intanto Hamilton si mette in quarta posizione a 439 millesimi da Leclerc.

18.45 - Sainz non ha invece migliorato il tempo segnato nel giro precedente. Russell, nel frattempo, si piazza in quinta posizione a 590 millesimi da Leclerc.

18.43 - Non un gran giro per Leclerc e Sainz, entrambi disturbati dal traffico. Le Soft, comunque, non sembrano dare uno step così importante rispetto alle gomme ''gialle'': 1:30.074 per Leclerc, che va al comando migliorando solo di un decimino il tempo precedente.

18.40 - Intanto Leclerc e Sainz fanno un doppio giro di riscaldamento con queste gomme. Hamilton abortisce dopo un'incomprensione con Alexander Albon. In pista adesso anche Perez con le Pirelli Soft nuove.

18.38 - In pista adesso anche le due Ferrari e la Mercedes di Hamilton con gomme Soft nuove. Aspettano invece ai box le due Red Bull di Perez e Verstappen.

18.37 - Hulkenberg si inserisce in tredicesima posizione, con Stroll che va per la settima. Non un granché Russell, soltanto ottavo nella sua simulazione qualifica con gomme Soft... L'inglese paga 1.1 di gap dal tempo segnato da Verstappen con gomme Medium.

18.36 - Classifica che cambierà a breve, visto che Russell e Norris sono già in pista con gomme Soft nuove.

18.34 - La classifica dopo poco meno di 20 minuti in queste PL2:

18.31 - Verstappen si migliora ancora! Al terzo tentativo c'è il miglior tempo di giornata in 1:30.214! Max batte Charles di 2 millesimi, con Perez che resta quarto ma è a 146 millesimi dal compagno di squadra!

18.30 - Hamilton e Russell sono invece rispettivamente in dodicesima e undicesima posizione, con 1.3 e 1.5 secondi di gap dal leader.

18.29 - Perez si inserisce in quarta piazza, a parità di gomme Medium usate dai due ferraristi e dal compagno Verstappen. Il messicano è però a 9 decimi da Leclerc. Seguono Tsunoda, Bottas, Alonso, Ricciardo, Gasly e Norris.

18.27 - Leclerc non si migliora nel secondo tentativo, ma lo fa Sainz che si mette a 1 decimo dal compagno di squadra. Migliora anche Verstappen, terzo a 335 millesimi dal rivale.

18.25 - Ci tocca fare un continuo ping pong tra l'attività in pista e la fervente attività nel paddock: al momento è terminata la riunione tra Domenicali e Ben Sulayem, capi di Fia e F1. È ufficiale che ci sarà un'altra riunione con tutti gli interessati alle 22.00.

18.24 - Max Verstappen si va a inserire in terza posizione, a un secondo da Leclerc a parità di gomma Medium. Poi Norris, Tsunoda, Gasly, Hamilton, Bottas, Ocon e Ricciardo.

18.22 - Problemi anche per Hamilton che, al pari di Sainz, lamenta tanti saltelli in rettilineo.

18.21 - Intanto Toto Wolff ha lasciato, sorridente, l'incontro con Domenicali e Ben Sulayem nell'hospitality F1:

18.20 - Sainz nel frattempo continua a lamentarsi per l'eccessivo ''bouncing'' e cioè il saltellamento in rettilineo che dipende dal porpoising.

18.19 - Già al comando sin dal primo giro le due Ferrari: 1:30.216 per Charles Leclerc, 1:31.382 per Carlos Sainz.

18.18 - Valtteri Bottas è il primo a segnare un tempo significativo: 1:31.802 per il finlandese di casa Alfa Romeo, al lavoro con gomme Medium.

18.17 - In pista abbiamo anche le due Ferrari di Leclerc e Sainz, in questa fase impegnate con gomme Medium. Si tratta dell'unica mescola non usata nelle PL1 del primo pomeriggio di oggi.

18.15 - Semaforo verde e si parte! Via alle prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2022: Zhou e Alonso sono i primi a scendere in pista.

18.12 - Nel frattempo, la Gpda, l'associazione piloti, ha annunciato che ci saranno ulteriori riunioni tra piloti al termine delle attività odierne. Dunque, anche se oggi il programma proseguirà senza inconvenienti, non è detto che il weekend del GP Arabia Saudita non sia afflitto dall'attentato allo stabilimento Aramco a 20km dalla pista.

18.10 - Adesso sui monitor di servizio compare una dicitura diversa: ''La sessione partirà alle 20.15''. Dunque sembra che le PL2 andranno normalmente in scena, con alcuni piloti che sono già in macchina.

18.06 - Pare che adesso, mentre tutti i piloti sono rientrati nei rispettivi box, il presidente Fia, Mohammed Ben Sulayem sia adesso a colloquio con Stefano Domenicali, con il promoter del GP, Martin Whitaker, e le autorità locali.

18.04 - Questa qui è la fotografia simbolo di quanto accaduto nel corso delle prime libere a Jeddah. Come vedete, George Russell sfreccia con una nuvola di fumo nero sullo sfondo. Un'immagine che la dice lunga su quanto il luogo dell'attentato terroristico sia vicino alla pista.

F1 2022, GP Arabia Saudita: il fumo dell'attentato alle spalle della Mercedes

18.00 - È certo che le prove libere non partiranno alle 18.00, visto che fino a poco fa i piloti erano ancora a colloquio con i vertici della F1. L'inizio della sessione è stato posticipato alle 18.15, le 20.15 locali a Jeddah, ma la Fia specifica già che l'orario di avvio è ancora da confermare.

17.57 - I piloti sono appena usciti dall'incontro con Stefano Domenicali e la Fia. Vedremo cosa accadrà a breve:

17.55 - Nell'attesa, potete cliccare qui per sapere esattamente cosa è successo stamattina in pista. E stavolta ci limitiamo sempre a parlare delle situazioni di pista...

17.50 - I più attenti hanno notato l'utilizzo del condizionale e hanno fatto bene: al momento i piloti sono tutti in Direzione gara per discutere di quanto accaduto nel corso delle PL1: un missile ha infatti colpito lo stabilimento della compagnia petrolifera Aramco, a una ventina di Km dal tracciato. Qui il nostro Luca Manacorda ci racconta cosa è successo e perché il weekend di Jeddah potrebbe anche fermarsi qui...

17.45 - Buon pomeriggio a tutti, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi le prove libere 2 del GP Arabia Saudita 2022. A breve, tra circa un quarto d'ora, dovrebbe cominciare la seconda ora di free practice del weekend.

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox