Pubblicato il 21/07/20

JEEP RENEGADE PLUG-IN HYBRID: COSA SAPERE PRIMA DI COMPRARLA 

La ''First Edition'' ha aperto la strada, ora scende in campo tutto il resto della squadra. Esaurite le prevendite della versione di lancio, dallo scorso venerdì 3 luglio 2020 ha preso ufficialmente il via la campagna di ordinazioni e vendite di nuova Jeep Renegade 4xe, sigla all'interno della quale la moltiplicazione alfanumerica che segue nome e cognome dell'auto sta per ibrida plug-in a trazione integrale. Tre allestimenti, prezzi a partire da 38.500 euro incentivi esclusi. Auto già nelle concessionarie. Scendiamo ora nel dettaglio.


Jeep Renegade 4xe Trailhawk

JEEP RENEGADE PLUG-IN HYBRID: IDENTIKIT

IL DESIGN Esteriormente, Renegade 4xe mantiene le caratteristiche stilistiche delle versioni termiche, ma si distingue per l’inedito colore blue che caratterizza il badge ''Jeep'' sul frontale e i badge ''4xe'' e ''Jeep'' sul posteriore. Anche i badge laterali con la scritta Renegade sfoggiano sfumature blue. La presa per la ricarica è protetta da un coperchio con sistema di apertura e chiusura a pressione, ed è situata sul fianco sinistro. In abitacolo, nuovi sono il selettore del cambio automatico a 6 marce e il comando “rotary” del Selec-Terrain, aggiornato con le modalità per la guida AWD elettrificata (4WD Lock, 4WD Low, Hill descent control) per inserire le diverse modalità di guida: Auto, Snow, Mud&Sand, Rock (solo su Renegade Trailhawk), infine (novità) Sport, che enfatizza risposta acceleratore e reattività dello sterzo. Cornici wizard black (Ruby Red su Trailhawk) contraddistinguono infine le bocchette di ventilazione, gli altoparlanti e il tunnel centrale.

IL MOTORE Ne abbiamo già parlato abbondantemente, ma un ripassino e un approfondimento non faranno male. Esattamente come la collega Jeep Compass 4xe, nuova Jeep Renegade 4xe combina un motore turbo benzina da 1,3 litri con un motore elettrico situato sull’assale posteriore e alimentato da una batteria da 11,4 kWh di capacità e 400 Volt di tensione, ricaricabile durante la marcia o mediante una presa di corrente esterna: a casa, attraverso una presa domestica (5 ore), utilizzando la easyWallbox oppure l’avanzata Connected Wallbox da 7,4 kW (meno di 2 ore), o da un punto di ricarica pubblica. L’allocazione del motore elettrico sotto il pianale ha consentito di mantenere la capacità del bagagliaio praticamente inalterata: 330 litri. Il 1.3 è proposto in due livelli di potenza, 130 cv e 180 cv, a cui si aggiungono i 60 cv prodotti dal motore elettrico, per un totale di 190 cv (Limited) e 240 cv (Trailhawk e S). Accelerazione 0-100 km/h in 7,5 secondi, velocità massima di 200 km/h. Tre modalità di guida: Hybrid, Electric, E-Save. Nel dettaglio:

  • HYBRID è la modalità predefinita e selezionata alla messa in moto della vettura. Motore a combustione interna e motore elettrico lavorano insieme a seconda del tipo di fondo stradale, con fasi di recupero energetico in frenata. Inizialmente, il sistema privilegia la guida elettrica. Quando la batteria raggiunge il livello di carica minimo (stato di carica ''SOC'' della batteria), invece, viene sfruttata la propulsione del motore termico. Il sistema ne gestisce l'accensione e l'intervento tramite un algoritmo di ottimizzazione (Hybrid Control Processor - HCP).
  • ELECTRIC è la modalità completamente elettrica che consente in media un'autonomia in full electric di 50 km a zero emissioni. E’ concepita per massimizzare l’esperienza di guida elettrica grazie ad una differente taratura dell'algoritmo di ottimizzazione. La vettura funziona in modalità solo elettrica fino a quando vi sia un livello sufficiente di carica nella batteria. Il sistema passa automaticamente alla modalità Hybrid quando la batteria è completamente scarica o quando il conducente preme a fondo corsa l'acceleratore in modalità kick-down. Consente inoltre di raggiungere una velocità massima fino a 130 km/h..
  • E-SAVE infine è la modalità che consente di mantenere la carica della batteria o di ricaricarla durante la guida attraverso il motore a combustione interna. E-Save supporta poi due modalità secondarie: Battery Save (o E-Save passiva) consente di mantenere lo stato di carica della batteria mediante l'utilizzo predominante del motore a combustione, Battery Charge (o E-Save attiva) ricarica la batteria sino all'80% tramite il funzionamento del motore a combustione interna su cui interviene il generatore elettrico anteriore abbinato.
     

Jeep Renegade 4xe, il plug-in hybrid è servito

JEEP RENEGADE PLUG-IN HYBRID: ALLESTIMENTI

Nuova Jeep Renegade 4xe prevede una gamma composta da tre allestimenti - Limited, S e Trailhawk – tutti con configurazione a trazione integralecambio automatico a 6 marce. Di serie sin dalla configurazione base sono il nuovo display a colori TFT da 7” con informazioni specifiche relative alla guida in elettrico (livello di carica della batteria, autonomia in modalità elettrica, a combustione interna e combinata, percentuale di potenza e i livelli di carica) e lo schermo a colori del sistema Uconnect da 8,4” aggiornato con nuove funzionalità specifiche per visualizzare il flusso di potenza, lo storico di guida, programmare i tempi di ricarica, la gestione della modalità eSave e le diverse impostazioni di guida. 

JEEP RENEGADE PLUG-IN HYBRID: PACCHETTI

Un capitolo a parte per i nuovi Uconnect Services: di serie, cinque pacchetti. My AssistantMy CarMy Remote, My NavigationMy eCharge – per la connettività di bordo e da remoto avanzata grazie a una serie di servizi utili per la sicurezza e il comfort. In particolare, il nuovo pacchetto My eCharge specifico dei modelli 4xe permette di utilizzare e pagare le stazioni di ricarica pubbliche, nonché di impostare e controllare quelle private. A questi si aggiungono funzionalità specifiche per la guida elettrificata che consentono di controllare il livello di carica della batteria direttamente dalla mobile App My Uconnect, di programmare la ricarica e il climatizzatore e di visualizzare le stazioni di ricarica più vicine sulla mobile App My Uconnect e sul sistema Uconnect 8,4” NAV. Completano l’offerta Uconnect Services i pacchetti a richiesta: My Wi-fiMy Theft Assistance e My Fleet Manager, acquistabili sul portale web My Uconnect.

Jeep Renegade plug-in, il display del sistema UConnect

JEEP RENEGADE PLUG-IN HYBRID: SICUREZZA

Sul fronte della sicurezza, Jeep Renegade 4xe monta di serie Forward Collision Warning, Lane Departure Warning Plus, Intelligent Speed Assist and Traffic Sign recognition, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, infine Drowsy Driver Detection (rilevatore di stanchezza). Su richiesta invece sono Blind Spot Detection, telecamera posteriore per la retromarcia ParkView con griglia dinamica, Park Assist automatico e il sistema Keyless go. 

JEEP RENEGADE PLUG-IN HYBRID: FINANZIAMENTO E NOLEGGIO

Jeep Renegade 4xe costa 38.500 euro in allestimento Limited e 41.500 euro sia in versione S, sia Trailhawk. A 39.400 euro invece la variante per le flotte Business Plus. Con finanziamento Jeep Excellence di FCA Bank  con durata di 4 anni, anticipo di 6.000 euro e rate mensili di 299 euro, che il cliente inizierà a pagare da gennaio 2021. Con Jeep Miles by Leasys, la soluzione di noleggio a lungo termine ispirata al trend del “Pay per Use”, è possibile salire a bordo di una Jeep Renegade 4xe a 299 euro al mese, Iva inclusa, senza anticipo e con tutti i servizi inclusi: tassa di proprietà, copertura RCA, Assistenza Stradale, Servizio di infomobilità Leasys I-care e l'utilizzo un'App gratuita per la gestione dei servizi stessi.


TAGS: jeep jeep renegade guida all'acquisto Jeep Renegade Plug-in Hybrid jeep renegade 4xe