Pubblicato il 29/06/20

HYBRID PASSION Non è ancora scesa ufficialmente nell'arena, che già sente la pressione della sua variante in salsa soft. Jeep Renegade plug-in non sarà l'unica versione ibrida a listino. Nel corso del 2021 alla famiglia delle elettro-Jeep si aggiungerà anche Renegade mild hybrid, o almeno così ha promesso FCA parlando i giorni scorsi a margine del prestito da 6,3 miliardi garantito dallo Stato. Jeep Renegade, ma anche Compass e Fiat 500X, riceveranno un nuovo powertrain MHEV (mild hybrid electric vehicle), in fase di sviluppo presso Termoli e di prossimo assemblaggio a Melfi. Ora: quale motore e perchè?

Jeep Renegade, mild hybrid in avvicinamento

TOTO-IBRIDO Proprio come nel caso della collega di piattaforma 500X , nonché della compagna di avventure plug-in hybrid Compass, l'elettrificazione leggera di Jeep Renegade verrà affidata a un nuovo propulsore GSE (Global Small Engine) della moderna serie Firefly. E proprio come gli altri Suv del Gruppo, in virtù del maggior peso e le maggiori dimensioni nei confronti delle utilitarie Panda e 500 - per le quali mild hybrid fa rima con motore 3 cilindri 1.0 ad alimentazione atmosferica e rete elettrica da 12 Volt - per Renegade verrà studiato un powertrain ad hoc, basato con buona approssimazione sull'attuale 4 cilindri 1.3 turbo benzina T4 da 150 cv, al quale verrà affiancato un motogeneratore alimentato da batterie da 48 Volt.

Jeep Renegade 4xe plug-in

MHEV vs PHEV Oltre a contribuire ad abbassare le medie consumi di flotta, proporre una variante MHEV significa anche proporre un'auto meno tecnologica di Renegade PHEV, ma al tempo stesso dal prezzo inferiore e dalle condizioni di utilizzo più tradizionali (niente ricarica batterie da esterno, niente modalità di guida EV). Per il quadro sia economico, sia infrastrutturale del Paese, insomma il mild hybrid riceverebbe indubbiamente maggiori consensi di vendita. L'ibridizzazione mild del 1.3 T4 non è tuttavia l'unica strada: in formato 180 cv, esso è proprio il cuore di Jeep Renegade 4xe. Non è perciò escluso che a ricevere una pur debole scossa sia invece il 1.0 T3 120 cv, né che a Termoli stia nascendo un propulsore del tutto inedito. Nè, infine, che in mild hybrid si trasformi più di una versione sola. Stiamo alla finestra.


TAGS: jeep jeep renegade mild hybrid 48V jeep renegade mild hybrid