Autore:
Luca Cereda

LA RUOTA DI STOCCARDA E fu così che uscì anche il 65 sulla ruota di Stoccarda. A completare la gamma della nuova Mercedes Classe S mancava un solo numero ed è arrivato prima che si chiudesse l’anno di lancio. Una chiusura col botto, perché la Mercedes S 65 AMG, tra le varie berlinone premium, vanta numeri impressionanti, diciamo pure eccessivi. Citiamo per tutti il valore della coppia massima del suo V12 biturbo da 6 litri: ben 1000 Nm disponibili in un range che spazia dai 2300 ai 4300 giri/min.

LEGGE L’ASFALTO Manco a dirlo, è lo sprint il suo punto di forza: la Mercedes S 65 AMG accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,3 secondi e i suoi 630 cavalli se li gode tutti quando la lancetta arriva a 4.800 giri/min. Per contenere tanta esuberanza può contare sull’assetto attivo di serie combinato al Road Surface Scan, il sistema di monitoraggio tramite telecamera dell’asfalto in base al quale l’assetto si regola di conseguenza. Sono invece optional i freni carboceramici. E nel suo voler essere sempre più “limo” dentro, non si fa mancare infine un tocco tecnologico: nell’abitacolo entrano l’head up display e il touchpad.


TAGS: mercedes s 65 amg Salone di Los Angeles 2013, il meglio in un click