news

Honda Jazz station wagon


Avatar di Luca Cereda , il 10/01/11

10 anni fa - Una brochure presenta la variante lunga dell'utilitaria jap

In Giappone le dimensioni contano, così anche la Jazz cresce sul retro per ospitare la famiglia al completo. Debutto in patria in primavera con motorizzazioni ibrida e a benzina, poi dovrebbe toccare all'Europa.

FUGA DI NOTIZIE La Honda Jazz si allunga come Tiramolla e diventa una station wagon per imbarcare le famiglie giapponesi. Apprendiamo la notizia dalla solita brochure fuggita dall’ovile e buttata alla mercé del web - una prassi di comunicazione ormai consolidata - che ritrae l’utilitaria di Honda in un’insolita mise extra-long, non propriamente sexy, caratterizzata dal profilo del tetto più alto nella parte posteriore e da una coda ridisegnata. In patria dovrebbe sbarcare nelle concessionarie in primavera con il nome di Honda Fit Shuttle.

VEDI ANCHE



EFFETTO STRETCHING Stilisticamente non porta novità significative rispetto alla versione corta: in buona sostanza, appare né più né meno come una variante lievitata in lungo della Jazz canonica. Più interessante sarebbe conoscerne le misure esatte e qualche specifica dell’allestimento, ma per il momento nulla è trapelato dal Giappone e le foto della brochure si limitano ad annunciare un divanetto posteriore a tre posti che fa capolino dietro a sedili che si sdraiano a mo’ di chaise-longue.   

ANCHE IBRIDA Stando a quanto pubblicato dai media giapponesi, la Jazz – o Fit che dir si voglia – station wagon dovrebbe essere presentata a breve e poi debuttare nei principali mercati di riferimento del modello (non solo quello giapponese, dunque) con due diverse motorizzazioni: quella ibrida basata sul sistema IMA, con motore 1.3 benzina i-VTEC, e una variante più potente equipaggiata con un motore 1.5 benzina. Per lo sbarco in Europa i tempi saranno presumibilmente più lunghi.


Pubblicato da Luca Cereda, 10/01/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox