Autore:
Giulio Scrinzi

OBIETTIVO: AIUTARSI Se fino a questa mattina sembrava che solamente Sebastian Vettel fosse stato in grado di centrare il salto di qualità necessario per mettere un po' di pepe sulla coda alle imprendibili Mercedes, nelle qualifiche del pomeriggio è stato Kimi Raikkonen a tornare sotto i riflettori con una sorprendente reazione di orgoglio. Il finlandese della Ferrari, infatti, è riuscito a sopravanzare il suo compagno di squadra e domani partirà dalla prima fila al fianco di Lewis Hamilton, mentre Seb, ostacolato dal traffico nel suo ultimo tentativo utile, si è dovuto accontentare della terza posizione in griglia. Tuttavia, nessuno dei due da solo potrà essere in grado di contrastare le Frecce d'Argento, che finora hanno dimostrato una competitività decisamente più elevata rispetto alla Rosse di Maranello. L'obiettivo dei due ferraristi, quindi, è uno solo se vogliono avere una chance per la vittoria: aiutarsi a vicenda.

SEBASTIAN VETTEL Ecco il commento di Sebastian Vettel dopo le qualifiche a Silverstone: “Oggi la nostra giornata è stata positiva: abbiamo migliorato la nostra monoposto e le qualifiche sono state buone, tuttavia nel mio ultimo tentativo le gomme non erano nelle condizioni ottimali e poi sono rimasto bloccato nel traffico. Per domani...l'opportunità di insidiare le Mercedes c'è, anche se è molto piccola: dobbiamo cercare di ostacolare Lewis fin dall'inizio. Sarà dura, perchè finora loro hanno portato avanti un weekend praticamente perfetto”.

KIMI RAIKKONEN Queste, invece, le parole di Kimi Raikkonen: “Inizialmente le condizioni erano difficili, poi però la mia SF70H è migliorata e mi ha dato delle buone sensazioni. Siamo comunque veloci e domani dobbiamo cercare di sfruttare la nostra piccola opportunità di mettere il bastone tra le ruote a Hamilton. Tuttavia io e Seb dobbiamo fare gioco di squadra: da soli non andiamo da nessuna parte”.


TAGS: formula 1 sebastian vettel kimi raikkonen f1 F1 2017 scuderia ferrari formula 1 2017 f1 2017 gp inghilterra