Autore:
Giulio Scrinzi

TALENTO TEDESCO Un pilota dal talento eccezionale e dalla fame incessante per la vittoria. Tutto questo ha permesso a Sebastian Vettel di conquistare quattro titoli mondiali con la Red Bull ed essere considerato uno dei più talentuosi piloti che stanno correndo nella massima serie. E’ inoltre detentore di diversi record ed è il più giovane pilota di Formula 1 ad aver vinto un campionato mondiale, ad aver ottenuto una pole position, oltre ad aver conquistato più punti in assoluto in una singola stagione.

ALTI E BASSI Con il passaggio di Sebastian alla Ferrari, tutti i fan del Cavallino Rampante si aspettavano di aver trovato, finalmente, il degno erede di Schumacher: tuttavia il biennio inizialmente trascorso al volante della Rossa si è dimostrato più difficoltoso del previsto, con tanti ottimi risultati ma anche con diversi scivoloni. Il debutto del 2015 sembrava essere molto incoraggiante visto il terzo posto finale in classifica... invece il 2016, alla fine, è andato decisamente peggio: quattro terzi posti, tre medaglie d'argento, nessuna vittoria (l'anno precedente ne aveva conquistate ben tre) e la quarta posizione nella generale sono stati il segnale che qualcosa non era andato secondo i piani.

UN 2017 DA LEONE L'anno scorso, invece, Vettel è riuscito a debellare (quasi) tutti i fantasmi del suo recente passato in Rosso: la vittoria all'esordio in quel di Melbourne gli aveva dato la fiducia di poter lottare, finalmente, per il Titolo Mondiale, sostenuto da una SF70H decisamente più competitiva rispetto alle sue progenitrici. Gli errori commessi durante il trittico asiatico, tra i quali l'incidente in partenza nel GP di Singapore e il ritiro per una candela guasta durante quello del Giappone, non gli hanno permesso di lottare fino alla fine con Lewis Hamilton, che in ultimo è stato capace di portare a casa il suo quarto Titolo Mondiale.

IMPARARE DAGLI ERRORI Degli scivoloni che hanno condizionato la sua condotta di guida, ma non il suo spirito da combattente: questo, infatti, gli permetterà di lottare ancora nella prossima stagione 2018, nella quale dovrà mettere a frutto tutti gli insegnamenti del suo passato per puntare al suo quinto Titolo Mondiale. Sarà l'anno buono per il tedesco di Heppenheim?

Sebastian Vettel
Nazionalità  Germania
Altezza 176 cm
Peso 62 kg
Automobilismo 
Categoria Formula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Esordio 17 giugno 2007
Stagioni 2007-2017
Scuderie  BMW Sauber
 Toro Rosso
 Red Bull
 Ferrari
Mondiali vinti 4 (2010, 2011, 2012, 2013)
GP disputati 199 (198 partenze)
GP vinti 47
Podi 99
Punti ottenuti 2425
Pole position 50
Giri veloci 33
Statistiche aggiornate al Gran Premio di Abu Dhabi 2017

TAGS: ferrari biografia risultati sebastian vettel statistiche f1 f1 2018 ferrari 2018 sebastian vettel 2018 piloti f1 2018 ferrri sebastian vettel 2018