Test MotoGP Jerez: Zarco il più veloce, che botto per Nakagami!
MotoGP 2022

Test MotoGP Jerez: Zarco il più veloce, che botto per Nakagami!


Avatar di Simone Valtieri , il 02/05/22

2 settimane fa - Nella giornata di test post-GP di Spagna il più veloce è stato Zarco

Nella giornata di test post-Gran Premio di Spagna il più veloce è stato il francese Zarco. Tempo freddo e tante cadute, Nakagami finisce in ospedale
Benvenuto nello Speciale MOTOGP SPAGNA 2022, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP SPAGNA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TEST A METÀ Una giornata di test che poteva sicuramente essere più utile a tutti se il meteo avesse collaborato, e invece un clima freddo con costante minaccia di pioggia, non ha giovato alle prestazioni, ma ha, di contro, favorito tante cadute. Le peggiori sono state quelle di Takaaki Nakagami, scaraventato negli air-fence e trasportato in seguito in ospedale per controllare la botta data alla gamba sinistra, e di Remy Gardner, che ha sbattuto violentemente la schiena a una mano. Per il resto i tempi hanno raccontato poco o niente, soprattutto se rapportati con quelli del weekend appena conclusosi con la vittoria di Francesco Bagnaia. Al comando c'è comunque una Ducati, quella di Johann Zarco, con il crono di 1:37.136, davanti alla KTM di Brad Binder (1:37.294, entrambi più veloci, di poco, di quanto fatto sabato scorso) e alla Yamaha di Fabio Quartararo, tra i più attivi in pista con 78 giri complessivi, dietro a Pol Espargarò, quarto con la Honda con 85 giri, e al compagno Franco Morbidelli su Yamaha con 83 giri, e ad Alex Marquez con 80. Tanto lavoro anche in casa Honda, come si era capito dal numero di giri messi insieme, con Marc Marquez (15°) che ha tra l'altro provato tre diverse moto nel corso delle sue 60 tornate odierne.

PARERI VARI Nella top ten per la Ducati anche Miller, Martin e Bastianini, quest'ultimo che ha provato per la prima volta il telaio della GP22: ''La nuova carena ha dei pro e dei contro da valutare'' - ha spiegato il riminese - ''è più snella nei cambi di direzione, ma un po' più instabile. Su questa pista va bene, e se partissimo oggi la sceglierei''. Soddisfatto anche Miller, che ha giocato molto con il setup e provato componenti utili per Le Mans. Tante componenti provate dall'Aprilia, con Aleix Espargarò, oggi settimo, che ha testato telaio e forcellone, e Lorenzo Savadori che si è incaricato del grosso del lavoro sull'abbassatore. Nella top ten hanno chiuso anche i due suzukisti, Joan Mir e Alex Rins, che hanno lavorato per migliorare la Suzuki soprattutto nelle curve veloci. Rins ha anche aggiunto un particolare, senza entrare nel dettaglio: ''Per me è stata una buona giornata, perché abbiamo individuato il problema che mi aveva tolto fiducia per la gara di ieri, alla fine era una cosa piccola''. 12° tempo, infine, per ''Pecco'' Bagnaia, che ha girato poco (24 giri) rispetto agli altri per evitare di sforzare la spalla.

I risultati dei Test di Jerez MotoGP - 02/05/2022

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco Giri
1 Johann Zarco Ducati 1:37.136   54
2 Brad Binder KTM 1:37.294 0.158 58
3 Fabio Quartararo Yamaha 1:37.438 0.302 78
4 Jack Miller Ducati 1:37.456 0.320 53
5 Pol Espargaro Honda 1:37.556 0.420 85
6 Joan Mir Suzuki 1:37.756 0.620 66
7 Aleix Espargaro Aprilia 1:37.774 0.638 46
8 Alex Rins Suzuki 1:37.778 0.642 67
9 Jorge Martin Ducati 1:37.781 0.645 61
10 Enea Bastianini Ducati 1:37.802 0.666 45
11 Alex Marquez Honda 1:37.805 0.669 80
12 Francesco Bagnaia Ducati 1:37.807 0.671 24
13 Marco Bezzecchi Ducati 1:37.823 0.687 56
14 Luca Marini Ducati 1:37.897 0.761 69
15 Marc Marquez Honda 1:37.940 0.804 60
16 Maverick Viñales Aprilia 1:38.066 0.930 59
17 Franco Morbidelli Yamaha 1:38.077 0.941 83
18 Andrea Dovizioso Yamaha 1:38.179 1.043 66
19 Fabio Di Giannantonio Ducati 1:38.271 1.135 64
20 Takaaki Nakagami Honda 1:38.289 1.153 16
21 Miguel Oliveira KTM 1:38.319 1.183 65
22 Remy Gardner KTM 1:38.589 1.453 44
23 Darryn Binder Yamaha 1:38.897 1.761 54
24 Lorenzo Savadori Aprilia 1:38.927 1.791 55
  Raul Fernandez KTM      
  Stefan Bradl Honda      

Pubblicato da Simone Valtieri, 02/05/2022
Tags
MotoGP Spagna 2022
Logo MotorBox