Autore:
Giulio Scrinzi

UN TERZO POSTO CHE VALE ORO Dopo la pole position del sabato, Valentino Rossi aveva promesso al suo pubblico che nel GP d'Italia, corso lo scorso weekend sul circuito del Mugello, avrebbe portato a casa quantomeno un piazzamento a podio. Detto, fatto: il Dottore ha saputo gestire benissimo le gomme e, complice la scivolata di Marquez e la vittoria del duello con le Suzuki di Iannone e Rins, è stato capace di mettere in bacheca un terzo posto che gli ha permesso di centrare la seconda posizione in Campionato.

COME UNA VITTORIA La sua impresa ha fatto scatenare il pubblico sulle tribune del Mugello, che durante le celebrazioni del podio lo hanno acclamato come il vero vincitore del GP d'Italia. “E’ stato bellissimo, perché sono venuti tantissimi tifosi come sempre, ed è stato bello non averli delusi. Quei dieci minuti sul podio del Mugello valgono per tutti quegli sforzi che si fanno durante una stagione per essere un pilota – ha commentato Valentino nel post-gara - Ora sono secondo nel Mondiale e sono molto contento, tuttavia prima della fine del campionato mi piacerebbe tornare a lottare per vincere”.


TAGS: motogp valentino rossi motogp 2018 team yamaha movistar motogp mugello 2018