Autore:
Giulio Scrinzi

OBIETTIVO VITTORIA Il team Ducati MotoGP si presenta sul circuito del Mugello, sede del GP d'Italia del Mondiale di MotoGP 2018, più carico che mai: i due titolari Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, infatti, sono pronti a portare sul gradino più alto del podio la Desmosedici GP18, nonostante il forlivese si trovi con 49 punti di svantaggio rispetto al leader Marc Marquez e lo spagnolo, invece, abbia a che fare con qualche difficoltà in merito al suo ingaggio con il reparto corse di Borgo Panigale.

ANDREA DOVIZIOSO Rispetto all'anno scorso siamo in una situazione completamente diversa. Siamo consapevoli di essere più competitivi e lo abbiamo dimostrato nelle ultime due gare, perché siamo andati forte su piste su cui l'anno scorso avevamo fatto fatica. Però ricordiamoci che ogni weekend è a sé. Qua al Mugello la gente si aspetta che io arrivi alla vittoria, ma sentirmi obbligato a vincere sarebbe un errore perché potrebbe portarmi a commettere degli errori. Quando si può provare a vincere, è giusto prendere anche dei rischi per farlo, ma quando non è possibile bisogna cercare di portare a casa il massimo senza fare altri zero”.

JORGE LORENZO Arrivo qui al Mugello con la carica giusta per ottenere un buon risultato, perchè ci manca davvero poco per arrivare a lottare per il podio. Per quanto riguarda la mia collaborazione con il team Ducati, sarebbe un vero peccato chiudere questa storia con loro perché hanno investito molto su di me. Tuttavia ad oggi posso dire che correrò altri due anni in MotoGP con una moto molto competitiva: sto cercando altre opzioni e non voglio entrare nel merito delle dichiarazioni fatte da Domenicali. Mi limiterò a dire che non sono un gran pilota, sono un campione!”.


TAGS: motogp jorge lorenzo andrea dovizioso motogp 2018 team ducati motogp motogp mugello 2018