MotoGP Aragon 2017: Lorenzo: “Dopo questo podio la vittoria è vicina”, Dovizioso: “Andremo meglio a Motegi”
MotoGP Aragon 2017

Lorenzo: “Dopo questo podio la vittoria è vicina”, Dovizioso: “Andremo meglio a Motegi”


Avatar Redazionale , il 24/09/17

4 anni fa - Ecco le dichiarazioni di Dovizioso e Lorenzo al termine del GP di Aragon

Ad Aragon i ducatisti hanno trovato diverse difficoltà nel sfruttare la loro Desmosedici, e alla fine ciò che ha fatto la differenza è stata la loro abilità nel trovare il set-up migliore

Benvenuto nello Speciale MOTOGP ARAGON 2017, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP ARAGON 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

A CORRENTE ALTERNATA Il weekend di Aragon per il reparto corse di Borgo Panigale è stato altalenante: Jorge Lorenzo è stato capace di portare a casa un ottimo terzo posto, mentre Andrea Dovizioso non è andato oltre la settima piazza sotto la bandiera a scacchi. Cos'è successo? Su una pista poco favorevole alla Desmosedici, la differenza l'ha fatta la sensibilità del pilota nel trovare il set-up migliore, in modo da esaltare le doti velocistiche della Rossa mettendo una pezza, allo stesso tempo, alla scarsa scorrevolezza manifestata nelle curve del MotorLand. In questo è stato un ottimo interprete Lorenzo, mentre il DesmoDovi ha pagato soprattutto il non aver potuto provare a dovere durante le libere del venerdì.

VEDI ANCHE



ANDREA DOVIZIOSOIl mio settimo posto? Frutto di non aver potuto lavorare venerdì a causa della pioggia: non abbiamo trovato un set-up ottimale e oggi la differenza l'ha fatta la capacità di adattamento del pilota al circuito. Per riuscire ad avvicinarmi ai primi avrei avuto bisogno di più tempo per affinare la mia Desmosedici, che ho sfruttato troppo in alcuni tratti della pista per recuperarne altri dove non ero veloce. Negli ultimi giri ho fatto davvero fatica e questo mi ha fatto perdere diversi punti da Marquez. Un pronostico per Motegi? Speriamo vada meglio”.

JORGE LORENZOOggi è stato fantastico rimanere in testa per due terzi di gara, ma sapevo che negli ultimi giri sarebbe stato difficile tenere dietro i miei avversari. Se volevo essere competitivo fin dall'inizio, però, la scelta della gomma soft al posteriore era praticamente obbligata. La cosa importante? Che in ogni GP miglioriamo sempre di più e io capisco sempre meglio la mia Ducati. Siamo molto vicini alla nostra prima vittoria, magari potrebbe arrivare già a Motegi chissà...”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 24/09/2017
Gallery
motogp aragon 2017
Logo MotorBox