MotoGP Aragon 2017, Valentino Rossi: “Sono soddisfatto di aver gareggiato, anche se nel finale ero cotto”
MotoGP Aragon 2017

Valentino Rossi: “Sono soddisfatto di aver gareggiato, anche se nel finale ero cotto”


Avatar Redazionale , il 24/09/17

4 anni fa - Ecco le dichiarazioni del Dottore di Tavullia al termine del GP di Aragon

Dopo soli 24 giorni dalla frattura di tibia e perone della gamba destra, il Dottore è stato capace di arpionare un sensazionale quinto posto al rientro in MotoGP

Benvenuto nello Speciale MOTOGP ARAGON 2017, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP ARAGON 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

IMPRESA ASSOLUTANel 2010, quando mi ruppi la gamba, avevo saltato quattro gare e ci misi molto a riprendere gli automatismi, per cui questa volta ci tenevo molto a tornare in griglia il più presto possibile”, questa la differenza tra l'infortunio di sette anni fa e quello di questa stagione, sottolineata da un Valentino Rossi al termine del GP di Aragon concluso con un sensazionale quinto posto sotto la bandiera a scacchi. Dopo aver fatto sognare ieri conquistando un'impensabile terza casella in qualifica, oggi il Dottore ha stupito di nuovo tutti lottando con le unghie e con i denti per le posizioni di testa... finchè l'arto infortunato non lo ha costretto a rallentare il ritmo. Nonostante ciò, il pesarese ha dimostrato una volta di più non solo tutto il suo talento, ma anche una forza di volontà che gli ha permesso di portare a termine un'impresa che entrerà negli annali della storia del Motociclismo moderno.

VEDI ANCHE



BELLO ESSERE IN GRIGLIA Ma sentiamo direttamente le sue parole al termine del 14esimo round della stagione 2017: “Sono molto soddisfatto di esserci stato in griglia di partenza: ho fatto una gara tirando al massimo dall'inizio alla fine, anche se negli ultimi giri ero cotto e la mia posizione in sella non era ottimale. Se penso, però, che una settimana fa ero a casa... La gara? All'inizio sono andato bene, poi però ho sofferto il calo della gomma posteriore, cosa che invece Honda e Ducati hanno pagato molto meno. Ora il mio obiettivo è quello di continuare a lavorare per arrivare a Motegi molto più in forma”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 24/09/2017
Gallery
motogp aragon 2017
Logo MotorBox