Pubblicato il 26/06/21

DOPPIETTA YAMAHA La terza e decisiva sessione di prove libere del Gran Premio d'Olanda si dimostra, come sempre, tiratissima e incerta fino alla fine. L'unica costante è che le Yamaha sembrano fare un altro mestiere rispetto alle altre case, con Maverick Vinales che per le terze libere consecutive piazza lì il miglior tempo, stavolta in 1:32.336. Alle sue spalle il compagno di team e leader del mondiale Fabio Quartararo, staccato di circa 2 decimi. Terzo  è Pol Espargarò che con la sua Honda riesce a incassare appena 3 decimi dallo scatenato connazionale e si prende un bel posto in Q2. Alle sue spalle in meno di due decimi ci sono altri 7 piloti, con il fratello Aleix che con l'Aprilia si piazza in quarta posizione proprio all'ultimo momento e precede di un millesimo la Suzuki di Joan Mir.

ROSSI C'È, DUCATI NO A mezzo secondo dalla vetta ci sono una marea di piloti: Alex Rins (Suzuki), Taka Nakagami (Honda), Miguel Oliveira (KTM), Valentino Rossi (Yamaha) e Jack Miller (Ducati). E se il dottore è la nota lieta di giornata per l'Italia, assieme alla grande prestazione dell'Aprilia di Espargarò, la nota stonata è invece la Ducati, che piazza il solo Miller in Q2 diretta, con Johann Zarco, Pecco Bagnaia e Jorge Martin primi degli esclusi in 11°, 12° e 13° posizione. Ci si attendeva qualcosina di più da Danilo Petrucci, 14° e comunque a meno di due decimi dal compagno di marca Oliveira, e da Marc Marquez, che dopo la caduta di ieri non trova il feeling giusto e resta staccato oltre 7 decimi dalla vetta. Concludono la classifica Brad Binder (KTM), Alex Marquez (Honda), Iker Lecuona (KTM), Lorenzo Savadori (Aprilia), Luca Marini (Ducati), Enea Bastianini (Ducati) e Garrett Gerloff, che con la Yamaha 2019 è ultimo a 1''9 (su una pista che sta conoscendo durante questo weekend) e caduto nelle fasi finali di FP3.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio d'Olanda


TAGS: assen motogp FP3 MotoGP 2021 DutchMotoGP 2021 MotoGP Olanda 2021