Pubblicato il 25/06/21

PIOGGIA E CADUTE La seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Olanda vive su un solo highlight: la caduta di Marc Marquez, che è stato disarcionato dalla sua Honda volando per 10 metri e passa sull'asfalto e ricadendo sulle braccia. Al di là dello spettacolare volo, il pilota si è rialzato da solo e non è sembrato patire particolari problemi al braccio destro, quello ancora infortunato. In pista invece è successo poco, in quanto dopo i primi 20 minuti di prove sono arrivate le prime gocce di pioggia, le stesse sulle quali è volato in highside Marquez e scivolato, pochi secondi dopo, anche il suo compagno Pol Espargarò. In quel momento il miglior tempo era ancora una volta di Maverick Vinales, il più veloce già questa mattina nel corso delle FP1.

KTM VELOCI Alle spalle dello spagnolo ottimo secondo per Miguel Oliveira, risalito con la sua KTM fino al terzo posto della combinata (dietro a Vinales e a Pol Espargarò). Della top ten del pomeriggio fanno parte anche Quartararo, Marc Marquez, Mir, Zarco, Rins e i due fratelli Espargarò, con Aleix davanti a Pol. Fuori dai dieci tutti gli italiani, anche se resta in nona piazza della combinata Danilo Petrucci con il tempo della mattinata. Nel dettaglio Petrux è stato il migliore degli italiani anche nelle FP2 con l'11° posto, poi il 14° di Savadori, il 16° di Bastianini, il 18° di Rossi, il 19° di Bagnaia e il 22° di Marini, tutte posizioni che lasciano il tempo che provano essendo stata disputata solo metà sessione. Dopo una breve pausa, i piloti hanno deciso di sfruttare gli ultimi 15' per testare le moto in condizioni da bagnato, che sarà tra paltro possibile ritrovare anche in gara, e tra i migliori ci sono state le KTM di Oliveira e Lecuona.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio d'Olanda


TAGS: assen motogp fp2 MotoGP 2021 DutchMotoGP 2021 MotoGP Olanda 2021