Pubblicato il 28/10/20

SERIAL 1 È passato quasi un anno dall’ultima volta che Harley-Davidson ha parlato del suo progetto di realizzare una bici elettrica (quando ancora c’erano le fiere di settore come EICMA, ricordate?), e sembra che finalmente l’attesa stia per finire. La casa di Milwaukee ha infatti appena presentato il prototipo della sua prima e-bike, chiamata Serial 1, che dovrebbe arrivare negli store HD il prossimo mese di marzo. A occuparsi della produzione sarà un ramo d’azienda dedicato esclusivamente alle biciclette elettriche, chiamato Serial 1 Cycle.

NOSTALGIA CANAGLIA Che il filo conduttore di questa e-bike sia la nostalgia appare evidente fin dal nome, che richiama la “Serial Number One”: così era soprannominata la prima Harley, costruita nel 1903. Del resto, allora le moto erano sostanzialmente poco più che biciclette con un motore montato davanti ai pedali. Al resto pensano le linee retro con il telaio nero, gli pneumatici bianchi, la sella e le maniglie di cuoio, che richiamano lo stile di un secolo fa.

Serial 1: linee retro e potenza moderna

RISERBO SULLE SPECIFICHE Harley-Davidson non ha ancora svelato nulla riguardo le specifiche tecniche della sua e-bike: motore, capacità della batteria, autonomia, prezzo... Nulla di nulla. Conoscendo la storia del marchio, però, c’è da aspettarsi qualcosa di potente e capace di mozzare il fiato. Tenete però presente che il concetto di “bicicletta elettrica” negli Stati Uniti è molto diverso che da noi, dove le e-bike hanno un limite di potenza (250W) e di velocità (25 km/h): negli USA sono praticamente assimilabili alle moto, per quanto possono essere potenti (e la gente si fa anche male se non è capace di usarle, come è successo a Simon Cowell qualche mese fa). 

Serial 1: particolare del telaio

MOTORE CENTRALE Dal poco che possiamo capire dalle foto, la Serial 1 monta un motore centrale, potenti freni a disco da 203 mm, trasmissione a cinghia (come sulle Livewire) e batteria integrata nel telaio. Di grande impatto le luci integrate nel telaio, specialmente quella anteriore, con il logo Serial 1 che si “accende” a mo’ di faro.

Serial 1: le luci posteriori integrate nel telaio

CONCORRENZA SERRATA Il settore delle e-bike è in grande fermento, con nomi blasonati del mondo delle due ruote muscolari (Bianchi, Trek, Canyon, Specialized, per citare i primi che mi vengono in mente), e dove cominciano a muovere i primi passi anche le case di auto e di moto: penso a Triumph, che  ha recentemente annunciato la sua Trekker GT, ma anche Ducati, Jeep, BMW e molti altri. Bene ha fatto quindi Harley a puntare su un prodotto così insolito, e così smaccatamente nostalgico (almeno nell’aspetto).

Serial 1: freno a disco all'anteriore

APPUNTAMENTO A MARZO Serial 1 debutterà ufficialmente il prossimo marzo. Quello presentato oggi è il prototipo su cui si basa la versione definitiva, che potrebbe quindi essere leggermente diversa. Il sito ufficiale Serial1.com riporta un conto alla rovescia che si conclude il 16 novembre, giorno in cui potrebbe essere svelata la versione definitiva della prima e-bike di Harley Davidson, e con essa le specifiche tecniche. Vi terremo aggiornati.


TAGS: harley-davidson e-bike bicicletta bikeconomy Serial 1