Autore:
Giorgio Sala
Pubblicato il 05/03/2020 ore 11:45

TUTTE LE STRADE PORTANO A MILWAUKEE Con l’arrivo della LiveWire, Harley-Davidson ha dato via al suo piano di rilancio dell’azienda che punta a presentare 100 nuovi modelli entro il 2027. Per stare dietro a questo progetto, la Casa di Milwaukee continua a sfornare novità su ogni fronte: a Eicma 2019, per esempio, abbiamo visto la prima moto per i percorsi sterrati – la Pan America – e una naked – la Bronx – pronte a rilanciare l’azienda in nuovi segmenti, per fino quello delle e-bike che la Casa ha portato all’ultimo Salone di Milano. Insomma, tutto in linea con la filosofia “More Roads to Harley-Davidson”.

ELETTRIZZANTI NOVITÀ A gennaio era arrivata la notizia relativa a un modello più piccolo della LiveWire, meno costosa e ispirata alle moto da Flat Track, oltre che a uno scooter elettrico presentato in occasione del CES 2019. L’obiettivo di Harley-Davidson nel diventare leader nel segmento delle moto a zero emissioni è più reale che mai: nei giorni scorsi sono stati depositati due nuovi loghi all’EUIPO, l’Ufficio Europeo della proprietà intellettuale. Il primo – che trovate qui sopra – è un cerchio con il nome della Casa per esteso e attraversato da un fulmine, probabilmente verrà utilizzato per le prossime moto a batterie. Il secondo invece è uno scudo con le iniziali H-D sempre attraversato da una saetta: è molto probabile che quest’ultimo verrà utilizzato sulle future e-bike, visto che i concept presentati a Eicma presentano una firma luminosa anteriore con un disegno simile a uno scudetto. Viene anche intuitivo pensare che usare una sigla anziché il nome per esteso possa “salvaguardare” il nome Harley-Davidson dalle bici elettriche in favore solo delle moto.


TAGS: novita harley-davidson elettrico moto elettriche harley davidson livewire