Pubblicato il 30/01/21

CHE ANNO! Il 2020 è stato un anno pessimo per tanta gente, per via ovviamente della pandemia di Coronavirus Covid-19, ma tra le eccezioni notabili c'è Mick Schumacher, figlio d'arte e prossimo al debutto in Formula 1 dopo aver vinto il campionato FIA Formula 2. Il giovane ragazzo della Ferrari Driver Academy è fresco di una giornata di testa a Fiorano con la vecchia SF71H ed è pronto al grande salto. ''La pandemia ha toccato profondamente la vita di ognuno di noi e ha creato a tante persone dei problemi molto seri''. Ha esordito Schumi Jr. ''Per questo qualche volta mi sembra quasi ingiusto essere felice per quello che il 2020 mi ha dato perché, ad essere onesti, è stato il miglior anno nella mia vita sportiva, quello in cui il sogno che avevo sin da bambino è diventato realtà. Ora posso dire di essere pronto per la Formula 1''.

mick schumacher

TEAM E DIVERTIMENTO ''All’inizio temevo che la mia seconda stagione in Formula 2 sarebbe stata rinviata di un anno e, con essa, il mio sogno di arrivare in Formula 1'' - ha proseguito il giovane Mick - ''Poi abbiamo iniziato a gareggiare in Austria, anche se il via del campionato è stato terribile per me: ho fatto due volte lo stesso errore, con il risultato di raccogliere pochissimi punti nelle prime due tappe. Dopo quel brutto inizio non ci siamo persi d’animo perché sapevamo di aver lavorato bene con Prema, la mia squadra: Siamo rimasti concentrati e uniti, lavorando duramente per recuperare, passo dopo passo. Impegno, fiducia in noi stessi, lavoro di squadra e divertimento: questi gli elementi che ci hanno permesso di vincere il titolo, grazie soprattutto alla costanza di risultati''.

GP Abu Dhabi 2020, Yas Marina, FP1: l'esordio di Mick Schumacher (Haas F1 Team) nelle libere di un GP

È GIA FUTURO Ora per Mick è l'ora della maturità: il contratto con la Haas è il primo di - si spera - quella che possa essere una lunga e fruttuosa carriera tra i grandi: ''Posso soltanto ringraziare la Ferrari Driver Academy per avermi dimostrato fiducia, tanto da prendere questa decisione prima ancora che si arrivasse alle fasi decisive del campionato'' ha aggiunto Schumacher. ''Per me è stato importante poter avere il supporto della FDA, poter guidare delle vetture di Formula 1, parlare con persone di grandissima esperienza o, semplicemente, sentirmi come in una famiglia. Sembra passato già tanto tempo da quel giorno, soprattutto perché non vedo l’ora che inizi la nuova stagione, di essere sulla griglia di partenza della mia prima gara insieme ai migliori piloti del mondo. Fino ad allora cercherò di godermi ogni istante e di dare il massimo per arrivare preparato a quel momento: poi, quando i semafori si accederanno, sarà un momento molto emozionante''.


TAGS: ferrari formula 1 haas f1 team scuderia ferrari mick schumacher f1 2021