Pubblicato il 09/12/2019 ore 17:45

PRIMA VITTORIA Il finlandese Valtteri Bottas è il vincitore del Rallycircuit Cote d'Azur al Paul Ricard, al volante della gloriosa Citroen DS3 WRC vincitrice dei mondiali piloti e costruttori 2011 e 2012 con Sebastien Loeb, griffata dal suo personalissimo 77. Per il pilota della Mercedes, con il connazionale Marko Salminen al suo fianco, è stata la prima vittoria in carriera in un rally alla seconda partecipazione. La prima esperienza fu nel gennaio scorso nell'Arctic Lapland Rally, dove chiuse 5° con una Ford Fiesta WRC.

MINI GP Il rally si è disputato nel weekend sulla distanza di 123,36 km, su circuito misto tra pista e gli sterrati che circodano l'autodromo del Paul Ricard di Le Castellet, nella Provenza francese. Valtteri Bottas, vice campione del mondo quest'anno in Formula 1 con la Mercedes dietro al compagno Lewis Hamilton, ha sopravanzato con la sua Citroen DS3 di 50 secondi il francese Roberto Consani su Skoda Fabia R5. Il successo è stato costruito dal finnico soprattutto nella tappa denominat Grand Prix 7 Tours, in pratica un mini GP su una versione ridotta della pista di Formula 1 che Valtteri conosce a menadito.

PIÙ DI UN HOBBY Valtteri Bottas, che sabato sera a Parigi ha ricevuto il premio per la sua stagione di Formula 1 terminata al secondo posto, ha commentato sui social ringraziando il team PH Sport che ha allestito per lui la Citroen DS3 WRC, il suo coopilota Salminen e il circuito del Paul Ricard per aver organizzato l'evento al quale ha potuto partecipare, e vincere, in una disciplina che - se continua con questi risultati - potrebbe diventare più di un hobby in futuro per il finlandese.


TAGS: citroën rally mercedes formula 1 valtteri bottas Paul Ricard Citroen DS3 WRC