Autore:
Giulio Scrinzi

SI È ROTTO QUALCOSA? L'impatto tra le Ferrari di Sebastian Vettel e la Williams di Lance Stroll durante il giro di rientro dello scorso GP di Malesia ha fatto drizzare le antenne ai tecnici di Maranello. Il primo pensiero? La possibilità che nell'incidente qualche componente possa essere stato danneggiato, primo tra tutti il cambio che, in un primo momento, si sospettava avesse ceduto assieme alla gomma posteriore sinistra. Per questo motivo la trasmissione della SF70H numero 5 è stata portata velocemente nella factory di Maranello, dove nella giornata di ieri è stata sottoposta a una prima analisi al fine di verificarne l'integrità.

SEMBRA TUTTO OK Il responso dopo questa prima ispezione? A quanto pare la scatola del cambio sembra aver sopportato bene l'urto con la monoposto del canadese, che ha comportato essenzialmente il cedimento del semiasse della ruota posteriore sinistra. Questo, però, non ha coinvolto il gear box della Rossa di Vettel, che quindi sembrerebbe integro ed esente da qualsiasi rottura.

VERSO IL GIAPPONE Nella giornata di oggi il cambio della monoposto affidata al tedesco di Heppenheim sarà sottoposto a un ulteriore controllo: se questo confermerà il responso del primo check, l'intera trasmissione verrà spedita in Giappone in modo che possa essere installata prima dell'inizio del terzo turno di libere.

SOLLIEVO DA MARANELLO Dopo tanta attesa, la conferma sul buono stato del cambio installato sulla SF70H di Sebastian Vettel è finalmente arrivata: l'ispezione definitiva effettuata nella factory di Maranello ha convalidato il primo controllo di ieri, per cui la trasmissione della Ferrari del tedesco è uscita ufficialmente senza alcun danno dal contatto con la Williams di Stroll avvenuto in Malesia. Un bel sospiro di sollievo per la Scuderia del Cavallino Rampante e per lo stesso Vettel, che potrà iniziare il weekend di Suzuka senza la paura di quella penalità di cinque posizioni in griglia che gli sarebbe stata inflitta nel caso in cui fosse stato necessario sostituire il gearbox.


TAGS: formula 1 sebastian vettel f1 F1 2017 williams martini racing scuderia ferrari lance stroll formula 1 2017