Autore:
Giulio Scrinzi

MENTRE L’ITALIA AFFONDA… La scadenza di metà gennaio, quando Liberty Media definirà i contratti definitivi sulla copertura delle prossime stagioni di Formula 1, non è troppo distante e le varie emittenti televisive di tutto il mondo stanno regolando gli ultimi dettagli. L’interesse verso il Circus iridato sta incontrando i favori di nuovi appassionati, soprattutto dopo un 2017 in cui la Ferrari è tornata a lottare contro le imprendibili Frecce d’Argento della Mercedes. Nonostante ciò, in Italia la volontà sembra quella di andare… controcorrente: la Rai, infatti, ha deciso di mollare la trasmissione della F1 dopo anni di onorato servizio, a favore della Pay Tv di Sky che, di fatto, prenderà in mano le redini di tutta la copertura televisiva.

LA GERMANIA SI RINFORZA E mentre nel nostro Paese la situazione non sembra così felice, in Germania le cose seguiranno la naturale evoluzione di quanto il Campionato 2017 ha mostrato a tutti i fans del Circus iridato. L’emittente Tv RTL, infatti, ha voluto rinforzare il suo palinsesto con l’obiettivo di trasmettere in diretta tutte le prove libere, qualifiche e gare delle prossime tre stagioni. I risultati, d’altro canto, parlano chiaro: rispetto all’edizione 2016, il live share è cresciuto dal 25,1% al 26,2%, con un’audience media per GP di 4,295 milioni di telespetttori. Anzichè sprecare quanto fatto… vale la pena consolidarlo e migliorarlo, giusto?

VERSO NUOVI SUCCESSI A proposito di questa rinnovata partnership televisiva tra l’emittente RTL e la Formula 1, ecco le parole del Direttore dei diritti televisivi del Circus, Ian Holmes: “La Germania è uno dei Paesi più importanti per la F1 e RTL è sempre stata un partner eccezionale in tutti questi anni. L’estensione di questa collaborazione è arrivata come naturale conseguenza di una relazione di successo che garantirà ai nostri fans di continuare a vedere i GP gratuitamente in diretta sulle loro Tv”. In risposta, queste le parole di Frank Hoffman, Managing Director dei Programmi di RTL: “Sono fiero che una TV free-to-air come la nostra RTL sia riuscita ad assicurarsi uno degli sport più attraenti attualmente presenti sul mercato. Ora vogliamo che questa nostra storia di successo diventi un progetto futuro altrettanto vincente: i nuovi proprietari della F1 stanno entrando in una nuova era e noi saremmo al loro fianco”.


TAGS: formula 1 f1 f1 2018 formula 1 2018 formula 1 rai f1 rai formula 1 rai 2018 f1 rai 2018 formula 1 rtl f1 rtl formula 1 rtl 2018 f1 rtl 2018 formula 1 tv tedesca f1 tv tedesca