Autore:
Giulio Scrinzi

NON È ANCORA FINITA La lotta per il secondo sedile della futura FW41 non è ancora finita e Robert Kubica non è disposto a mollare la presa. Dopo che sembrava quasi certo l’approdo del russo Sergey Sirotkin, nella Williams tutto è stato messo in discussione: la decisione finale su chi sarà il nuovo top driver che affiancherà Lance Stroll nella prossima stagione 2018 sarà, infatti, presa solamente a gennaio. Nel frattempo il pilota polacco ha voluto insistere nella sua impresa di un ritorno in Formula 1, aumentando le sue quotazioni grazie all’aiuto (economico) del suo manager… Nico Rosberg.

SETTE GP PER VINCERE Secondo l’emittente finlandese MTV e secondo quanto riportato da CircusF1, infatti, l’ex Campione del Mondo 2016 avrebbe presentato alla Williams un’offerta difficilmente rifiutabile, che sembrerebbe, tra l’altro, la causa del ritardo sulla decisione del secondo pilota di Grove. Rosberg avrebbe proposto la bellezza di 7 milioni di Euro per far correre Kubica nei primi 7 GP della stagione 2018 (un milione a Gran Premio), al termine dei quali il reparto corse britannico dovrà decidere se le performance di Robert saranno all’altezza delle aspettative. Se i risultati ottenuti in pista saranno soddisfacenti, allora il pilota polacco proseguirà al fianco di Stroll. In caso contrario, sulla seconda FW41 subentrerà Sirotkin, che rimarrebbe in standby praticamente fino al GP di Francia.


TAGS: formula 1 robert kubica f1 nico rosberg williams martini racing f1 2018 robert kubica 2018 formula 1 2018 sergey sirotkin williams martini racing 2018 sergey sirotkin 2018 nico rosberg 2018