Autore:
Giulio Scrinzi

TRE ANNI D'ORO All'interno del team Mercedes AMG Petronas fervono i preparativi non solo per l'imminente GP di Abu Dhabi, ma anche per quello che sarà il futuro della Casa della Stella a Tre Punte in Formula 1. Un aspetto fondamentale riguarda la line-up che correrà con le prossime versioni delle Frecce d'Argento: se Valtteri Bottas ha già il sedile assicurato per il 2018, Lewis Hamilton deve ancora definire gli ultimi dettagli del proprio contratto. Secondo le ultime voci del paddock, il neo Campione del Mondo britannico starebbe valutando la possibilità di correre con la Mercedes per i prossimi tre anni (quindi fino al 2021)... e per un ingaggio di 50 milioni di Euro a stagione!

IL FUTURO DELLA MERCEDES Ciò che sorprende di tutta questa faccenda non è solamente l'astronomica cifra che Hamilton percepirà al termine di ogni singolo Campionato, ma anche il fatto che sia il pilota inglese che il reparto corse di Brackley abbiano intenzione di proseguire la propria attività nel Circus iridato anche oltre la “deadline” del 2020. A quel punto, infatti, l'attuale Patto della Concordia vedrà il suo termine e avverranno diversi cambiamenti nell'attuale paddock della Formula 1, non solo nel mercato piloti ma anche in quello dei Costruttori. Un buon segno, quindi, da parte della Mercedes, che in questo modo darebbe l'esempio a tutte le altre squadre che, al momento, vedono il futuro della F1 contorto e nebuloso.


TAGS: formula 1 lewis hamilton f1 F1 2017 formula 1 2017 lewis hamilton 2017 mercedes amg petronas lewis hamilton 2018 mercedes amg petronas 2017 mercedes amg petronas 2018