Peugeot 308 vs auto elettriche: l'Auto dell'Anno 2022
Editoriale

L'Auto dell'Anno 2022 secondo... me


Avatar di Emanuele Colombo , il 31/12/21

7 mesi fa - Pronostico e commenti su vinti e vincitori all'Auto dell'Anno 2022

Peugeot 308 vs 7 auto elettriche; Dacia Spring, Yaris Cross e altre eliminate eccellenti: riflessioni sull'Auto dell'Anno 2022

Come tutti sanno, il premio Auto dell'Anno 2021 è stato assegnato lo scorso marzo e già si scaldano i motori per l'assegnazione del titolo 2022. A detenere la corona, per ora, è la Toyota Yaris (qui la mia prova), che nelle ultime eliminazioni ha sbaragliato rivali del calibro di Citroën C4, Cupra Formentor, Fiat Nuova 500, Land Rover Defender, Skoda Octavia (qui il test) e Volkswagen ID.3 (qui il mio video al volante). E sulla nuova edizione ho qualche riflessione da condividere.

AUTO DELL'ANNO 2022: LE FINALISTE

L'erede al trono della Yaris sarà scelta tra sette finaliste, che vedono le auto elettriche occupare ben sei posizioni. L'armata costituita da Cupra Born, Ford Mustang Mach-E, Hyundai Ioniq 5, Kia EV6, Renault Mégane E-Tech Electric e Škoda Enyaq iV verrà sfidata dalla sola Peugeot 308: unico modello a proporre motorizzazioni tradizionali a benzina e Diesel accanto a due varianti plug-in hybrid.

VOTO LA MIA VINCITRICE

Tra queste, lo dico subito, la mia scelta cadrebbe indubbiamente sulla Peugeot 308. Perché? Perché al di là di quanta comunicazione si faccia sulle auto elettriche e sia diffusa la credenza che a loro appartiene il futuro, è troppa la distanza tra la realtà e il sogno (o l'incubo, per alcuni). La realtà è che le auto elettriche nel corso dell'anno hanno avuto una quota di mercato inferiore al 5%, contro il 30% delle versioni a benzina, il 29% delle ibride - mild e full hybrid insieme - e quasi il 23% delle Diesel (arrotondando i più recenti dati UNRAE disponibili).

Car of the Year 2022: la Peugeot 308 Car of the Year 2022: la Peugeot 308

NO ALLE AUTO ELETTRICHE (PER ORA)

Le auto elettriche (al pari delle plug-in hybrid) sono auto che ancora la maggior parte della gente non sceglie, vuoi per motivi di costo, vuoi per questioni di praticità: penalizzate da autonomia reale e ricarica i cui tempi, costi e reperibilità sono ancora aspetti da gestire e pianificare. La loro presenza tra le finaliste ha un po' il sapore di voler spingere l'innovazione a tutti i costi, quando l'esperienza insegna che ciò di cui la gente sente davvero il bisogno è altro.

DACIA GRANDE ESCLUSA

Ecco allora che la Peugeot 308, in attesa che arrivi anche per lei una versione full electric, gioca da sola il ruolo di eroina del “vecchio” mondo. Per lei la partita potrebbe essere molto facile o molto difficile, in un match che si preannuncia uno scontro tra ideologie. Una scelta di campo fatta a priori. In questo scenario, devo dire, un po' mi sorprende l'esclusione della Dacia Spring dalla rosa delle finaliste. Tra i 39 modelli iscritti al concorso, lei rappresentava l'unica auto elettrica per il popolo. Forse addirittura la prima, con buona pace della Renault Zoe.

VEDI ANCHE



Dacia Spring: la prima elettrica del marchio Dacia Spring: la prima elettrica del marchio

AUTO DELL'ANNO: L'ALBO D'ORO

A esclusione della Peugeot 308, le altre finaliste dell'Auto dell'Anno 2022 sono piuttosto atipiche. Perché sono costose, senza poi rappresentare una vera avanguardia tecnologica. Perché oggi le elettriche – chi meglio chi peggio – le fanno tutti! Guardando all'albo d'oro delle vincitrici, vediamo quasi sempre auto progettate per grandi volumi di vendita, rappresentative del costume. Oppure modelli che si sono distinti in modo esclusivo per l'innovazione, come poteva esserlo la Toyota Prius, prima ibrida dell'era moderna; la Opel Ampera/Chevrolet Volt con il suo ibrido tipo serie, che alcuni definiscono elettrica con range extender. O la Nissan Leaf: prima full electric contemporanea (visto che ibride ed elettriche c'erano già nel'Ottocento).

LE CANDIDATURE 2022

Qualche altra da salvare? Personalmente avrei visto bene tra le finaliste la Lynk & Co. 01, per il concetto innovativo di mobilità che si porta dietro. Ma forse il premio dovrebbe andare più alle qualità di un prodotto, che a un servizio correlato. E allora per il design dico la compatta DS 4 e l'ammiraglia DS 9, che sanno esprimere un'identità particolarmente ben definita all'interno di tutto il panorama automobilistico attuale. Tra ibride ed elettriche avrei voluto in finale la Toyota Yaris Cross (qui la prova) per la validità indiscussa del prodotto e il guizzo della (blanda) trazione integrale elettrica; e anche le MG EHS e Marvel R, che riportano sul mercato un marchio storico con capitali cinesi: uno specchio dei tempi. Avreste qualche altro ripescaggio da suggerire? Qui sotto la lista completa delle candidature.

Aiways U5
Audi Q4 e-tron
Audi e-tron GT
BMW Serie 2 Coupé
BMW Serie 2 Active Tourer
BMW i4/4 Gran Coupé
BMW iX
Cupra Born
Dacia Spring
DS 4
DS 9
Ford Mustang Mach-E
Honda HR-V
Hyundai Bayon
Hyundai ioniq 5
Kia EV6
Lexus NX
Lynk & Co 01
Maserati MC20
McLaren Artura
Mercedes Classe S
Mercedes EQS
Mercedes Classe T/Renault Kangoo
MG EHS
MG Marvel R
Nissan Qashqai
Opel Mokka
Peugeot 308
Renault Arkana
Renault Mégane E-Tech Electric
Škoda Fabia
Škoda Enyaq iV
Subaru Outback
Tesla Model Y
Toyota Yaris Cross
Toyota Highlander
Volkswagen ID.4
Volkswagen Caddy
Volkswagen T7 Multivan

L'AUTO DELL'ANNO 2022 SECONDO ME

Al termine di questa lunga riflessione, io una mia vincitrice ce l'ho e non è nemmeno tra le prime nomination. La mia personalissima Auto dell'Anno è... rullo di tamburi... la nuova Audi RS 3 (qui la mia prova). Una provocazione? Un oltraggio? Non esattamente. Nella storia del Premio è rarissimo che modelli costosi e ad altissime prestazioni vincano la competizione, ma non mancano esempi eccellenti. Mi riferisco alla Mercedes-Benz 450, reginetta nel 1974, o alla Porsche 928 che ha trionfato nel 1978. Senza voler analizzare le motivazioni dietro a questi precedenti storici, preferisco spiegare i perché della mia scelta, che comunque non vale nulla per l'assegnazione del vero premio e rimane giusto una chiacchiera tra noi.

LA REGINA FUORI DAL CORO

Quella nuova, di Audi RS 3, è l'ultima che uscirà da Ingolstadt con un motore tradizionale sotto al cofano. Un motore che è l'ultimo romantico canto a un'era ormai al crepuscolo. Il suo 5 cilindri in linea turbo è l'erede di una stirpe che inizia con l'aspirato dell'Audi 100 del 1976. Il primo turbo appare nel 1979 e dal 1983, con la vittoria di Hannu Mikkola nel Mondiale Rally, pone le basi per un'autentica leggenda del motorsport. Il sound della nuova RS 3 dà ancora i brividi; la sua spinta è inebriante; la sua velocità dà assuefazione. E rispetto alla vecchia RS 3 il salto tecnologico e di messa a punto di assetto e trasmissione è talmente tangibile, seduti dietro al volante, da rappresentare un'autentica rivoluzione. Invece di tirare i remi in barca pensando a un futuro che sembra volerle sbarrare le porte, la compatta sportiva di Ingolstadt, con un gran colpo di reni, compie un salto evolutivo da lasciare meravigliati, dispensando emozioni che in futuro forse verranno sostituite da altre altrettanto forti, ma di certo mai uguali.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 31/12/2021
Tags
Listino Peugeot 308
Allestimento CV / Kw Prezzo
308 PureTech Turbo 130 S&S Active Pack 110 / 81 26.420 €
308 PureTech Turbo 130 S&S Allure 110 / 81 28.470 €
308 PureTech Turbo 130 S&S Allure Pack 110 / 81 29.370 €
308 PureTech Turbo 130 EAT8 S&S Allure 130 / 96 30.470 €
308 PureTech Turbo 130 EAT8 S&S Allure Pack 130 / 96 31.370 €
308 BlueHDi 130 EAT8 S&S Allure 130 / 96 32.470 €
308 BlueHDi 130 EAT8 S&S Allure Pack 130 / 96 33.370 €
308 PureTech Turbo 130 EAT8 S&S GT 130 / 96 33.670 €
308 BlueHDi 130 EAT8 S&S GT 130 / 96 35.670 €
308 Hybrid 180 e-EAT8 Allure 150 / 110 37.870 €
308 Hybrid 180 e-EAT8 Allure Pack 150 / 110 38.770 €
308 Hybrid 180 e-EAT8 GT 150 / 110 41.070 €
308 Hybrid 225 e-EAT8 GT 180 / 132 42.570 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Peugeot 308 visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Peugeot 308
Vedi anche
Logo MotorBox