Autore:
Luca Cereda

SIAMO AL LIMITE Supercar o berlina? Facciamo pure superberlina, senza paura di esagerare. Perché questa Classe E arriva fino a 612 cavalli, accelera da 0 a 100 in 3,4 secondi grazie alla trazione integrale 4Matic e - volendo esaltarsi - si mette di traverso con l'aiuto dell'elettronica. Ma andiamo con ordine.

SI SDOPPIA Queste sono le prime immagini e informazioni della Mercedes-AMG E63 che sta per debuttare al Salone di Los Angeles (14-27 novembre). Pardon, le Mercedes-AMG E63: c'è infatti la versione liscia e la E63 S, entrambe integrali. Comune denominatore, il 4 litri V8 sviluppato da AMG. Disponibile però in due varianti: da 571 cv e 750 Nm per la versione standard, 612 cv e 850 Nm per la Essse. Tra le due balla solo un decimo nello zero-cento.

INTEGRALE PLUS Il V8 è abbinato, in ciascun caso, a un cambio Speedshift a 9 marce. La trazione integrale, denominata 4Matic+, è poi completamente riprogettata per la E63 e caratterizzata da una distribuzione della coppia completamente variabile tra asse posteriore e anteriore. Dietro, è possibile spedire fino al 100% della coppia, per divertirsi un po' di più. La Mercedes-AMG E63 S, in modalità Race ha anche un apposito settaggio per driftare, che si attiva disattivando i controlli. Tocca ad entrambe, invece, il launch control Racestart.

TELEMETRIA Sulla nuova Mercedes-AMG E63 quasi tutto è tarato ad hoc. Comprese le sospensioni pneumatiche a tre camere (di serie), gestite elettronicamente sulla Esse, e l'ESP regolabile su tre livelli fino a spegnerlo. Il resto sono dettagli, per lo più. A meno che non siate dei clienti fissi dei track day, in tal caso potete divertirvi con l'app AMG Tack Pace e scaricare la telemetria. Il cervello, infine, è lo stesso della Classe E normale, con il Drive Pilot che avvia la guida semiautonoma. Ma se su un'auto del genere siete disposti a cedere il volante, meglio cambiare canale.


TAGS: salone di los angeles 2016 novità salone di los angeles 2016 Mercedes-AMG E63 mercedes e63 amg mercedes drift mode