Autore:
Simone Dellisanti

VENTRO TRA I CAPELLI Con il debutto della nuova Audi A5 Cabriolet al prossimo Salone di Los Angeles, in programma a metà novembre, si completa la generazione 2016 della famiglia A5. La nuova nata ha un piglio sportivo grazie alle arcate grintose sui passaruota che mettono in evidenza il DNA quattro della vettura, ma anche una linea elegante grazie alla spalla ondulata, elemento caratterizzante di tutta la famiglia A5.

CONFORT ACUSTICO Lo stile è quello della coupè, ma la vera novità è la capote in tessuto, che permette una completa apertura automatica in appena 15 secondi e una chiusura totale in 18 secondi. Il confort sonoro è garantito dalla struttura multistrato, soluzione che aiuta a ridurre i livelli di rumore a bordo anche a velocità autostradali.

LE VALIGIE, CI STANNO Con il tetto apribile, il bagagliaio sarà sicuramente piccolo. Sono sicuro che l'avete pensato, ma non è così. Il vano bagagli ha un volume di 380 litri. All’apertura del tettuccio, il vano capote nel bagagliaio si abbassa automaticamente per risollevarsi nuovamente quando la capote viene chiusa. In questo modo è sempre disponibile la massima capacità di carico possibile.

RESISTENTE E LEGGERA Migliorata anche la carrozzeria, ora tra le più leggere del segmento con una riduzione del peso fino a 40 kg, ma anche tra le più resistenti grazie al mix intelligente di materiali che hanno permesso di aumentare del 40% la già buona resistenza alla torsione del modello precedente.

MOTORIZZAZIONE Al momento del lancio, la nuova A5 Cabriolet sarà disponibile con un motore 2000 cc a benzina da 252 cv e da due turbodiesel con un due litri da 190 cv e un 3000 cc V6 da 218 cv. In base agli allestimenti sarà possibile scegliere tra cambio manuale a sei marce, l'S tronic a sette marce e l'automatico a otto, oltre alla trazione anteriore o quattro. 


TAGS: audi a5 cabriolet novità auto salone di los angeles 2016 novità salone di los angeles 2016