Prossimamente

Chevrolet Camaro ZL1


Avatar di Luca Cereda , il 10/02/11

10 anni fa - E' la Camaro più potente di sempre: arriverà nel 2012

Al salone di Chicago spunta una nuova Camaro, la ZL1, la più potente di sempre. Arriverà nel 2012.

ASPETTANDO GINEVRA A qualcuno basta il nome “Camaro” per sentire il sangue che pulsa, tanto è mitico questo modello per gli appassionati. E pulserà di più adesso che sta per arrivare la Camaro più esagerata della storia, qualcosa come 550 cavalli e 667 Nm di coppia da domare. Si chiama Chevrolet Camaro ZL1 e, nel qual caso vi trovaste dalle parti del Michigan, la potete vedere e toccare con mano al Salone di scena in questi giorni a Chicago.

ONOMASTICA La messa a punto della ZL1 non è ancora del tutto completa, ma la veste e le principali caratteristiche tecniche sono quelle definitive: il lancio è previsto per l’inizio del 2012. Si chiama così in omaggio a un - letteralmente - pezzo di storia delle Camaro, un motore racing chiamato appunto ZL1, che equipaggiava alcuni esemplari degli anni Sessanta e rappresentava, allora, il non plus ultra in termini di performance per le Camaro. Merce rara in tutti i sensi, dal momento che ne furono prodotte solo 69 con quel motore.

COM’E’ Oggi, invece, la sigla ZL1 identifica la Camaro più potente della storia, che i suoi intenti “bellicosi” li esprime a chiare lettere partendo dal look. Il naso nero che spunta dal cofano è frutto di un pannello in fibra di carbonio nero satinato dal quale sono state ricavate alcune prese d’aria di sicuro effetto scenico, ma anche utili all’aerodinamica del mezzo. Altri segni particolari sono un paraurti anteriore ulteriormente incattivito rispetto alle altre Camaro, luci fendinebbia verticali, prese d’aria speciali per raffreddare meglio i freni, uno scarico minaccioso, cerchi da 20’’ (più leggeri di quelli della Camaro SS) gommati Goodyear Supercar F2. Le misure della ZL1: 483 di lunghezza per 191 centimetri di larghezza, con il passo fermo a 2 metri e 85 cm.

VEDI ANCHE



DENTRO Degli interni si sa che si possono ordinare solo neri, che i sedili sono regolabili in sei posizioni e hanno inserti in pelle scamosciata, e che l’impianto stereo non deluderà i più esigenti (è un Boston Acoustics premium). Faranno parte dell’equipaggiamento anche un volante sportivo dal disegno inedito e pedali in alluminio, mentre la rear camera e sensori di parcheggio rientreranno nel reparto-tecnologie della ZL1.

TOUR O SPORT? Il bello, però, è soprattutto sottopelle: oltre ad avere un motore iper-nerboruto, dal punto di vista tecnico la Camaro ZL1 si preannuncia dotata di un telaio e di sospensioni altamente sviluppati. Quest’ultime hanno il Magnetic Ride Control della GM – che garantisce maggiore aderenza alla strada in frenata,m in accelerazione o nelle curve strette -, due modalità di taratura (Tour e Sport) a seconda del tipo di percorso (e di guida) e barre stabilizzatrici posteriori ottimizzate per contenere il rollio in curva. E non finisce qui.

BREMBO Chevrolet promette prestazioni di livello superiore, per le Camaro, anche da parte dello sterzo elettrico (che permette così al motore di sfruttare appieno la propria potenza) e dell’impianto frenante, griffato Brembo e composto da dischi da 370 mm (con pinze a 6 pistoncini) all’anteriore e dischi da 365 (con pinze a 4 pistoncini) sul posteriore.

MR MUSCOLO Il resto lo fa il motore LSA sovralimentato dotato di compressore Eaton di sesta generazione. Questo V8 made in GM è un 6.2 litri di cilindrata capace di una potenza massima di 550 cavalli a 6100 giri e di una coppia il cui picco (667 Nm) lo si tocca a 3800 giri. L’abbinamento deciso da Chevrolet è con un cambio manuale 6 rapporti Tremec TR-6060 con frizione bi-disco ed innesti ravvicinati.


Pubblicato da Luca Cereda, 10/02/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox