Autore:
Luca Cereda

FACCIAMOLA NOSTRA Fiat potrebbe produrre la nuova Freemont in Italia, a Cassino, nello stesso stabilimento dove è assemblata l’Alfa Romeo Giulia. Proprio quest’ultima – secondo le indiscrezioni pubblicate in anteprima da Automotive News – farà da base al nuovo suv del gruppo FCA, atteso per il 2019.

SHARING ECONOMY La nuova Fiat Freemont / Dodge Journey, nascerà dunque su un progetto tutto nuovo. Condividendo i geni della Alfa Romeo Giulia – e quindi anche del suv del Biscione, la Stelvio – passerà alla trazione posteriore (oltre che integrale) e alla trasmissione automatica ZF a otto rapporti. I motori turbodiesel, invece, arriverebbero direttamente dalla gamma della Giulia o della Jeep Cherokee.

E IN MESSICO? In effetti la Dodge Journey – il suv americano dal quale è nata la Fiat Freemont – è un progetto che ha ormai diverse primavere alle spalle ed è uno dei modelli più vecchi del Gruppo: l’ultimo aggiornamento risale al 2011. Spostandone la produzione dal Messico al Belpaese, FCA libererà risorse produttive nello stabilimento di Toluca, dove probabilmente verranno prodotte le eredi della Jeep Compass e della Jeep Patriot  (inizio 2017) e dove incrementerà la produzione dei modelli RAM. Allo stesso modo, in Italia, grazie alla Freemont aumenterà il potenziale delle fabbriche nazionali.  


TAGS: alfa romeo giulia nuova fiat freemont dodge journey 2019 fiat freemont prodotta in italia. nuova freemont trazione posteriore