Anteprima

Jeep Patriot 2011


Avatar Redazionale , il 18/02/11

10 anni fa - La Jeep Patriot 2011 ha un nuovo motore 2.2 CRD da 163 cv.

A prima vista la Jeep Patriot 2011 sembrerebbe avere poche novità e invece, dietro il look appena rivisto, si nascondono un nuovo motore e migliorie allo sterzo e alle sospensioni. La versione Sport costa 23.500 euro, quella Limited 28.800.

MANO LEGGERA A quelli della Jeep le rivoluzioni piacciono poco in generale e men che meno nell’anno del loro settantesimo anniversario. E così, al momento di deliberare il restyling di metà carriera della Jeep Patriot, hanno deciso di usare la mano molto leggera. Difficile dar loro torto, anche perché la macchina, con le sue forme geometriche, ha un’immagine sempreverde. Alla moda non è mai stata ma è nata classica ed è destinata a invecchiare bene.

AGUZZATE LA VISTA La Jeep Patriot 2011 si riconosce per la nuova forma dei paraurti, che possono incorporare gli eventuali fendinebbia e, in coda, il terminale di scarico cromato. Inediti sono anche le modanature laterali e i cerchi in lega da 17” che fanno da denominatore comune a tutta gli esemplari. All’interno, i cultori del giochino “aguzzate la vista” non faticano a riconoscere come novità il volante multifunzione, i rivestimenti delle porte e il bracciolo centrale imbottito. Non si possono invece notare a prima vista ma dovrebbero fare una certa differenza su strada le migliorie apportate allo sterzo e alle sospensioni. Per loro è stata studiata una nuova taratura, pensata per conciliare meglio le esigenze di confort e di piacere di guida.

VEDI ANCHE



UNO PER TUTTE La Jeep Patriot 2011 hanno un’importante primizia anche sotto il cofano. Il model year entrante porta infatti con sé un nuovo motore turbodiesel che pensiona il “vecchio” due litri da 140 cv. Cuore della gamma è ora un 2.2 CRD da 163 cv e con una coppia di 320 Nm stabili tra i 1.400 e i 3.600 giri. Sul fronte trasmissione ci sono un cambio manuale a sei marce e la trazione integrale permanente Active Full-time Freedom Drive I.

INDUCE IN TENTAZIONE Disponibile in quattro colori, la Jeep Patriot 2011 può essere ordinata in due versioni. Quella base è la Sport, che al lancio costa 23.500 euro. Per 28.800 euro si può invece avere la più ricca Limited che con la sua dotazione è davvero tentatrice. Nel suo caso sono infatti standard, tra le altre cose, i sedili rivestiti in pelle e riscaldabili, i vetri posteriori scuri, i fendinebbia, il clima automatico e il kit vivavoce Bluetooth.


Pubblicato da Paolo Sardi, 18/02/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox