Autore:
Luca cereda
Pubblicato il 07/06/2011 ore 19:02

AVVISO GLI ITALIANI Arriva nelle concessionarie la Grand Cherokee diesel. A fianco del 3.6 Pentastar e al 5.7 a benzina già in commercio, ci sono ora le varianti a gasolio equipaggiate con il 3.0 CRD (declinato in due livelli di potenza) che abbassano il prezzo d’accesso al jeeppone a quota 44.500 euro. La nuova motorizzazione sarà disponibile nei tre allestimenti Laredo, Limited e Overland.

IN NUMERI La Jeep Grand Cherokee diesel monta un V6 ad iniezione diretta elettronica Common Rail appartenente alla seconda generazione dei Multijet, che si sdoppia in due varianti rispettivamente da 190 e 241 cavalli.  Nella versione più potente, questo turbodiesel sviluppa la potenza massima a 4.000 giri/min ed una coppia di 550 Nm nel range tra 1.800-2.800 giri/min. I dati di consumo dichiarati dalla Casa sono di 8,3 ogni 100 km, gli stessi affibbiati alla variante meno potente, quella da 190 cavalli, che invece il picco di potenza lo fa registrare a 4.000 giri/min, mentre la coppia massima (440 Nm) è resa disponibile tra i 1.600-2.800 giri/min.

PREZZI La trasmissione abbinata ad entrambe è un cambio automatico a cinque rapporti con sistema di controllo interattivo Electronic Range Select; questa tecnologia consente di selezionare le marce in modalità completamente automatica, o manuale sequenziale, semplicemente spostando la leva verso destra o sinistra. I prezzi dei diesel vanno dai 44.500 euro della Grand Cherokee Laredo (quello da 190 cv) ai 60.000 dell’Overland (che ha di serie le sospensioni pneumatiche Quadra Lift). In mezzo, a quota 51.500 euro, c’è la Grand Cheeroke Limited che, come l’Overland, monta la variante più potente del 3.0 CRD.