Prova
Toyota Rav4 Hybrid 2019: su strada col SUV ibrido

Toyota Rav4 Hybrid 2019:
su strada col SUV ibrido

Provata la Toyota Rav4 Hybrid: tante le evoluzioni per quello che è già un classico dell'ibrido. Ecco come cambia

1 31 0
Autore:
Luca Cereda

TEMPISMO PERFETTO E' un SUV ed è ibrida. Basta questo a farne una delle novità più interessanti del 2019, considerata la mania sempre più diffusa di guidare auto a ruote alte e i problemi che affliggono il diesel nelle grandi città. Poi c'è il peso del nome, e del suo passato. La nuova Toyota Rav4 Hybrid si allaccia infatti a una storia lunga quasi un quarto di secolo, che ad oggi ha visto 8 milioni e mezzo di esemplari di questa sport utility, proposta a due e quattro ruote motrici, finire nei garage di tutto il mondo. I prossimi approdi, in Italia, sono attesi a partire da fine giugno per la variante a trazione anteriore e da aprile per le integrali.

CAPITOLO 5 Siamo alla quinta generazione di Rav4, ormai sinonimo di ibrido nel belpaese – Toyota aveva già cancellato a inizio anno scorso il diesel dal listino e non importerà la versione solo a benzina. Il tono fuoristradistico delle prime edizioni ha lasciato spazio a un posizionamento più da SUV urbano, che si riflette – oltre che nella meccanica solo ibrida – anche nello stile della nuova Rav4 Hybrid: sempre più desiderosa di apparire e quindi carica di svasature e spigoli. Un design più sportivo e dinamico, insomma, che risente dell'influenza Lexus e dell'esperienza vincente (parlano le vendite) della sorellina C-HR.

Toyota Rav4 2019: prova, prezzo, interni del SUV ibrido

INTERNI Dentro, la nuova Rav4 è diventata più moderna. Non solo per la strumentazione digitale sfoggiata in anteprima da questa quinta serie, ma per l'impronta dell'abitacolo in generale. La plancia è virtuosamente minimalista: pochi comandi, per non confondere le idee, e più piacevoli da azionare. Lo schermo dell'infotainment, un touchscreen da 8 pollici (che è misura in linea con la concorrenza) si staglia più in alto emergendo dal mobiletto, non più incassato come sulla vecchia. Toccando con mano, i materiali convincono e le plastiche morbide sono più diffuse che in passato.

STRETCHING E poi c'è più spazio. Costruito su un pianale nuovo (lo stesso di Prius e C-HR), questo SUV ha guadagnato tre centimetri nel passo a tutto vantaggio dei passeggeri posteriori. E adesso ha un bagagliaio di 580 litri con i cinque posti in ordine, senza, per questo, diventare più ingombrante in parcheggio: la Rav4 Hybrid 2019 è lunga sempre 4,60 metri.

HARDWARE Parlando di tecnologie, si registra un aggiornamento su più fronti. Il powertrain ibrido rimane un full hybrid (dunque non ricaricabile) incentrato sempre su un 2.5 litri benzina come motore termico. Che però è stato rivisto, soprattutto nella combustione. Abbinandosi a modulo elettrico da 88 kW genera una potenza di sistema superiore: 222 cavalli, che calano a 218 nella variante con la sola trazione anteriore. Le Rav4 Hybrid integrali hanno un motore elettrico in più (da 40 kW) che trasmette potenza solo al retrotreno determinando le quattro ruote motrici. Comanda il tutto l'elettronica, ovviamente, forte di una driving mode specifica, la Trail Mode, che gestisce il differenziale a slittamento limitato per dare più motricità su neve e pioggia.

Toyota Rav4 2019: prova, prezzo, dimensioni, bagagliaio

ALZA IL QI Ha subito un'evoluzione anche la trasmissione a variazione continua, che sulle Toyota si chiama e-CVT ed ha un meccanismo adattato all'ibrido. Il Toyota Safety Sense 2.0 annovera tra gli aiuti elettronici alla guida una frenata automatica capace di riconoscere i pedoni anche di notte e i ciclisti (di giorno), il mantenitore di corsia attivo sullo sterzo e il cruise control adattativo con funzione stop&go funzionante in sinergia con il riconoscimento automatico dei segnali stradali.

SCONTATA A TEMPO Gli allestimenti sono tre: Active, Style e Lounge. Una Rav4 Hybrid Style è più di una versione base avendo si serie fari a LED, clima Bi-Zona, strumentazione digitale, infotainment da 8'', retrocamera e sensori di parcheggio. La carrozzeria bi-colore entra nelle dotazioni della più ricca Style, mentre interni in pelle e stereo JBL sono lussi da Lounge. La gamma parte da un prezzo di listino di 34.550 euro per la versione Active 2WD, a cui vanno aggiunti 2.500 euro per passare alla versione integrale. Fino ad almeno fine marzo, però, Toyota sconterà di 4.600 euro tutte le versioni della nuova Rav4, abbassando il prezzo d'attacco a 29.950 euro. Con garanzia estendibile a 10 anni anche sulle componenti elettriche.

COME VA C'è ibrido e ibrido, come abbiamo spiegato in questo approfondimento. Quello della Rav4 Hybrid è di tipo Full: non permette di ricaricare la batteria che alimenta l'elettrico con fonti esterne e viaggiando da pura EV fa al massimo due o tre chilometri di fila. La batteria, però, si auto-ricarica in marcia, in rilascio e nelle frenate, recuperando energia cinetica. Con beneficio, alla lunga, per i consumi, soprattutto in città dove si fanno tanti stop&go. Ma anche in altri contesti: la nuova Rav4, una volta lanciata, permette infatti di veleggiare (cioè avanzare con il motore termico scollegato) a velocità un po' più alte di prima – a patto che la strada sia piana e abbastanza libera.

FUGA DALLA CITTA' In un esodo da Barcellona che mi ha visto passare per il centro, con semafori e lunghe code, poi in autostrada e infine per un breve tratto di misto veloce, il computer di bordo ha registrato circa 8 litri per 100 km con la Rav4 integrale. Forse fare meglio si può; ci riproverò in un test più lungo e completo di questo primo contatto, durante il quale ho provato anche la variante 2WD, che segnava invece consumi sotto i 6 litri per 100 km, favoriti però da un percorso più scorrevole e pianeggiante. In città ho apprezzato la sensazione di relax alle basse andature e lo spunto (dolce) regalato dall'elettrico in questo tipo di ibrido. Quando però richiamavo il motore termico con un po' di urgenza, magari per affrontare una salita o per un sorpasso, il benzina si faceva sentire, salendo di giri. Il feeling con la trasmissione e-CVT, che mantiene un piccolo effetto di trascinamento, è migliorato ma non ancora ottimale. Anche ricorrendo alle leve al volante.

Toyota Rav4 Hybrid 2019: la prova su strada

DIGERISCE IL PESO Molleggio e sterzo sono adeguati a un'auto che privilegia anzitutto il confort di viaggio, disturbato solo da qualche fruscio di troppo alle alte velocità. Il nuovo pianale TNGA, condiviso con Prius e C-HR - pronto in futuro per un'eventuale declinazione ibrida plug-in della Rav - ha reso l'assetto un po' più piatto tra le curve, grazie al baricentro più basso e una distribuzione ottimizzata dei pesi. Così, tra le curve, l'auto patisce meno l'aggravio di chili dovuto all'ibrido.

VIA DALL'ASFALTO In questa prima prova c'è stato tempo anche per un veloce passaggio in offroad. Sterrato leggero, sia chiaro, benché fangoso: poco per dare un responso definitivo sulle capacità esploratrici della RAV4 con la sua trazione integrale gestitata dall'elettronica. Settata in Trail Mode, la Sport Utility dell'Ellisse ha comunque superato con disinvoltura i (pochi) passaggi critici. Ma penso che tutto questo sia un dipiù. Spazio e comodità sono i due assi nella manica della nuova Rav4, e per giocarseli basta una 2WD.


TAGS: toyota toyota rav4 hybrid suv ibrido prove 2019

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Toyota RAV4 2.5 HV (218 CV) E-CVT 2WD Active MY 2019 218 Cv / 160 Kw 34.550 €
Toyota RAV4 2.5 HV (218 CV) E-CVT AWD-i Active MY 2019 222 Cv / 163 Kw 37.050 €
Toyota RAV4 2.5 HV (218 CV) E-CVT 2WD Style MY 2019 218 Cv / 160 Kw 38.450 €
Toyota RAV4 2.5 HV (218 CV) E-CVT 2WD Lounge MY 2019 218 Cv / 160 Kw 40.950 €
Toyota RAV4 2.5 HV (218 CV) E-CVT AWD-i Style MY 2019 218 Cv / 163 Kw 40.950 €
Toyota RAV4 2.5 HV (218 CV) E-CVT AWD-i Lounge MY 2019 218 Cv / 163 Kw 43.450 €
Novità auto
Toyota Prius restyling 2019, anche 4x4

Il restyling si potrà scegliere anche con lo speciale sistema AWD-i

12
Detroit 2019
Nuova Toyota Supra 2019

Motore 6 cilindri turbo da 340 cv, trazione posteriore. Da 67.900 euro

20
Back To Top