Autore:
Marco Rocca

UNA PRIUS AWD? Dopo il debutto al Salone di Los Angeles 2018 sbarca in Europa la ToyotaPrius 2019. Forte di un restyling che ne smussa alcuni tratti del design, l'ibrida giapponese porta in dote anche una grossa novità che non è stilistica. Su Prius 2019 arriva infatti anche la versione a quattro ruote motrici AWD-i. Vi suona strano che un'auto ibrida così attenta ai consumi sia 4x4? Detta così, in effetti, fa un certo effetto, ma i tecnici Toyota hanno realizzato un integrale altamente efficiente. In attesa di conoscere tempi di uscita in Europa e in Italia, oltre che il listino prezzi, diamo un occhio alle ultime immagini ufficiali.

Toyota Prius 2019

ESISTEVA GIA' Forse non tutti sanno che in realtà una Toyota Prius AWD-i non è una novità assoluta. In Giappone infatti era già disponibile da diversi anni. Ora però la Casa giapponese ha deciso di portarla dall'altra parte del mondo nella speranza di conquistare il 25% delle vendite statunitensi del modello. Ma con ogni probabilità anche in Europa. Come funziona? Ricordate la RAV4 ibrida? Bene, il sistema è lo stesso, senza collegamenti meccanici tra gli assi ma questa volta accoppiato al motore 1.8 benzina a ciclo Atkinson. 

Toyota Prius 2019, anche All Wheel Drive

COME FUNZIONA Il secondo motore posteriore invia la coppia alle ruote quando l'elettronica percepisce lo slittamento di quelle anteriori. Per non limitare lo spazio nel babagliaio le nuove batterie al nickel-metallo (non agli ioni di litio come la Prius a trazione anteriore, strano) sono posizionate sotto al divano. L'aiuto del nuovo motore elettrico è fondamentale nelle partenze ma può intervenire fino a 70 km/h per garantire il massimo grip. Una trazione integrale intelligente ma anche molto efficiente tanto che, a voler dare due numeri, ci vogliono appena 4,7 l/100 km nel ciclo combinato contro i 4,5 l/100 km della versione a trazione anteriore. Emissioni CO2? 99 g/km. Basse, ma non abbastanza da pescare gli ecoincentivi.

Toyota Prius 2019, nuovi allestimenti

NUOVI ALLESTIMENTI Con la versione AWD-e arrivano anche tutta una serie di aggiornamenti alla gamma. Per cominciare, Prius 2019 offre due nuove tinte esterne (Supersonic Red ed Electric Storm Blue), poi ci sono i nuovi allestimenti L Eco, LE, XLE e Limited. Se la volete AWD-i, però, dovrete puntare unicamente alle versioni più ricche (LE e XLE). Leggere modifiche anche al design: più sottili e affilati i fari anteriori e posteriori, più gradevoli i cerchi, più moderne le rifiniture interne.

Toyota Prius 2019, gli interni

NUOVI AIUTI Ricca la dotazione di ausili alla guida, o ADAS che dir si voglia. Tutte le versioni adottano di serie il Pre-Collision System con Pedestrian Detection, Lane Departure Alert con Steering Assist, abbaglianti automatici e Full-Speed Range Dynamic Cruise Control. Al debutto il sistema di sicurezza Vehicle Proximity Notification System, il quale emette un suono all'esterno quando la vettura si muove con la sola propulsione elettrica, in modo da avvertire pedoni e ciclisti. Più veloce anche l'infotainment Toyota Touch2. La aspettiamo.


TAGS: toyota toyota prius toyota prius 2019 salone di los angeles 2018 toyota prius awd