Autore:
Giulia Fermani

IL BOSS DI FCA CONFERMA IL SUV RAMPANTE In occasione del Salone di Detroit si torna a parlare di una delle auto più attese e chiacchierate del momento: il Suv Ferrari -Fuv, per la verità, da Ferrari Utility Vehicle- si farà o non si farà?  Dopo le prime incertezze mosse dalle dichiarazioni rilasciate da Enrico Galliera, Senior Vice President della Direzione Commerciale e Marketing di Ferrari, secondo cui “Non produrremo un SUV, perché un SUV non è un'auto sportiva”, il numero uno di Maranello Sergio Marchionne solleva il velo da questo mistero: un Suv col Cavallino Rampante sul cofano ci sarà, ma dovrà apparire e regalare l’esperienza di guida di una Ferrari. Non aspettiamoci, in altre parole, una replica di Maserati Levante o Lamborghini Urus: l’esclusività del marchio rimarrà intatta. Parola di CEO.

UNA GTC4 LUSSO SOTTO STEROIDI? Con Maserati, Bentley, Porsche e Lamborghini ormai consolidate nel mercato dei Suv, Ferrari è l'ultimo dei produttori di auto di lusso ad alte prestazioni ad avventurarsi  in questa redditizia zona del mercato. E il punto, pare, è  proprio questo: quella dei Suv è una delle -se non la più- redditizia fetta di mercato. Tutti parlano di Suv, tutti amano i Suv, tutti vorrebbero un Suv. Ecco perché non è difficile intravedere una logica commerciale dietro al piano della Casa del Cavallino Rampante di seguire i propri competitors nella corsa alla “suvvizzazione”. Nella speranza, magari, di ottenere i risultati portati a casa a suo tempo da Porsche con la Cayenne. Non si sa molto ancora della novità tanto attesa ma sono stati confermati i rumors diffusi da Bloomberg, che vedevano il  nuovo modello come una più spaziosa GTC4Lusso, rivolta in prevalenza al mercato cinese…ma non prima del 2020-2021. In mancanza di foto ufficiali, guardate in gallery i primi rendering dedicati alla futura Suv Ferrari realizzati dal brasiliano Kleber Silva e condivisi sulla sua piattaforma Behance.


TAGS: ferrari suv naias suv ferrari detroit 2018 salone di detroit 2018